Tutte le big su Raspadori: qual è la strada giusta per il talento del Sassuolo?

Stefano Oriolo
Giacomo Raspadori
Giacomo Raspadori / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

Dopo una prima parte di stagione non esaltante, "Giacomino" Raspadori, con la doppietta realizzata in Turchia con la Nazionale, conferma le indiscutibili ottime premesse che stanno portando sul giovane talento del Sassuolo l'interesse di molte big del nostro campionato, Juventus in primis.

Dopo essere stato una rivelazione dello scorso campionato, il classe 2000 nato a Bentivoglio, nel bolognese, sta confermando quanto di buono dimostrato in precedenza, avendo già infranto il record personale di 7 goal raggiunto nella stagione 20-21.

FBL-TUR-ITA-FRENDLY
Esultanza in azzurro / OZAN KOSE/GettyImages

9 gol messi a segno e 5 assist in 24 presenze, questo il bottino del giovane attaccante nella stagione in corso, dove assieme Scamacca e Berardi forma uno degli attacchi più prolifici (e meglio assortiti) del campionato di Serie A.

Ed è proprio a Sassuolo che Raspadori sembra aver trovato lo stimolo giusto per confermarsi definitivamente, infatti l'ambiente neroverde, da sempre promotore dei giovani talenti ha avuto effetti positivi anche sul piccolo bolognese, motivo per il quale quest'estate, quasi sicuramente, il Sassuolo dovrà respingere (fino a quando risulterà possibile) le avance delle big italiane.

Giacomo Raspadori
In Inter-Sassuolo / Jonathan Moscrop/GettyImages

Raspadori ormai rappresenta un patrimonio per il nostro campionato, quindi anche in chiave Nazionale, per questo andrebbe preservato senza la fretta di dover per forza essere inglobato in un progetto più grande di quello del Sassuolo. O comunque in un club che punti necessariamente al successo.

Il trasferimento in una big del nostro campionato potrebbe rappresentare un'arma a doppio taglio per la carriera dell'attaccante neroverde, che con i suoi 22 anni ha tutto il tempo di continuare a crescere in una realtà più adatta alla sua giovane età e con meno pressioni. Di certo Milan, Inter e Juve cercheranno già da quest'estate ad assicurarsi le prestazioni del numero 18 che nel frattempo, non curante delle sirene di mercato continua, ad incantare gli spettatori del Mapei Stadium.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit