Tottenham pronto al rilancio per Skriniar: le cifre. Kanté e sostituto dello slovacco: il piano dell'Inter

Milan Skriniar
Milan Skriniar | Silvia Lore/Getty Images

"Skriniar personalmente fa parte del progetto e può giocare, oggi (sabato sera, ndr) ha giocato D'Ambrosio ma abbiamo tante partite da fare e quindi è a disposizione, è nel progetto. Poi se dovesse arrivare qualche offerta magari la società la prenderà in considerazione, anche perché la proprietà ci ha detto qual è la situazione quindi siamo aperti a ogni soluzione. Però Milan è parte del progetto e giocherà come ha sempre fatto. La difesa a quattro è soluzione d'emergenza, anche perché Hakimi è un quinto che deve lavorare sulla fase difensiva, a Dortmund aveva iniziato a quattro poi ha giocato a tre". Le parole di Antonio Conte dopo la vittoria dell'Inter sulla Fiorentina non aiutano a sciogliere i dubbi sul futuro di Milan Skriniar.

Sul difensore slovacco è forte l'interesse del Tottenham, che lo considera una prima scelta per rinforzare il reparto difensivo. Come si legge stamattina sulle pagine de La Gazzetta dello Sport, l'ex Samp ha detto sì agli Spurs che a breve - in una una conference call - potrebbero formulare l'offerta giusta attorno ai 40 milioni di euro più bonus.

Chris Smalling
Chris Smalling | Jonathan Moscrop/Getty Images

A quel punto l'Inter investirebbe i soldi su N'Golo Kanté, prendendo poi in prestito il sostituto di Skriniar: il preferito è Nikola Milenkovic della Fiorentina, ma il più semplice da ingaggiare è Chris Smalling: Marotta sta pensando ad un’offerta in prestito oneroso con diritto di riscatto.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo dell'Inter e della Serie A.