Serie A

La Top XI dell'11ª giornata di Serie A

Andrea Gigante
La Top XI dell'11ª giornata di Serie A
La Top XI dell'11ª giornata di Serie A / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Con Bologna-Cagliari si chiude ufficialmente il sipario sull'11ª giornata di Serie A. Le squadre del nostro campionato saranno ora impegnate nelle competizioni europee, ma niente ci impedisce di stilare una Top XI composta dai giocatori migliori di questa settimana.

1. Juan Musso (Atalanta)

Juan Musso
Juan Musso / Marco Luzzani/GettyImages

Tanti pretendenti per il titolo di "miglior portiere di giornata", ma alla fine è Juan Musso a spuntarla. L'estremo difensore argentino si è reso protagonista di una serie di interventi prodigiosi che hanno aiutato l'Atalanta a pareggiare contro la Lazio.

2. Lorenzo De Silvestri (Bologna)

Lorenzo De Silvestri
Lorenzo De Silvestri / CPS Images/GettyImages

Lorenzo De Silvestri strappa all'ultimo minuto un posto in questa Top XI. Il terzino ha sempre avuto un ottimo feeling con il gol e ieri sera in Bologna-Cagliari l'ha confermato. Proprio come un vero attaccante, De Silvestri è stato bravo a buttarsi in area di rigore e ad approfittare del geniale velo di Arnautovic.

3. Simon Kjaer (Milan)

Simon Kjær
Simon Kjær / Danilo Di Giovanni/GettyImages

Nessun gol e nessun assist, ma Simon Kjaer ha sfoggiato una prestazione super contro la sua ex squadra. Nel big match che ha visto trionfare il Milan sulla Roma, il centrale danese ha offerto la solita affidabilità al reparto difensivo, effettuando interventi composti, puntuali ed eleganti. Per la retroguardia rossonera, Kjaer è una pedina imprescindibile.

4. Wilfried Singo (Torino)

Wilfried Singo
Wilfried Singo / Nicolò Campo/GettyImages

Tutti noi gli riconosciamo una grande corsa, anche se spesso manca di lucidità in fase offensiva. Contro la Sampdoria, Wilfried Singo ha saputo invece smentirci, sfoderando una prestazione a tutto campo che è culminata addirittura col gol del 2-0. Il Torino difficilmente può fare a meno dell'ivoriano.

5. Dennis Praet (Torino)

Dennis Praet
Dennis Praet / Nicolò Campo/GettyImages

Passiamo ai centrocampisti, ma restiamo in casa granata. Nel successo 3-0 di sabato sera ha spiccato anche la partita di Dennis Praet che non si è fatto colpire dalla nostalgia e non ha esitato a punire i suoi ex compagni blucerchiati con una rete. Per il belga si tratta del primo gol in campionato.

6. Piotr Zielinski (Napoli)

Piotr Zielinski
Piotr Zielinski / Francesco Pecoraro/GettyImages

Siamo onesti: in Salernitana-Napoli tutti noi ci aspettavamo una goleada da parte dei partenopei. I ragazzi di Spalletti hanno lo stesso vinto l'incontro, ma è bastato solo un gol, siglato da Piotr Zielinski nel secondo tempo. Il trequartista polacco si conferma ancora una volta uno degli uomini chiave del club campano.

7. Franck Kessié (Milan)

Franck Kessie
Franck Kessié / Danilo Di Giovanni/GettyImages

Contro la Roma ha fatto il cosiddetto lavoro sporco e più che prodigarsi in avanti, Franck Kessié ha pensato a far legna in mezzo al campo. Non contento di aver dominato praticamente tutti i contrasti a centrocampo, l'ivoriano ha raccolto un pallone molto pesante, incaricandosi della battuta del rigore che ha portato il Milan sul 2-0.

8. Pedro Rodriguez (Lazio)

Pedro Rodriguez
Pedro Rodriguez / Marco Rosi - SS Lazio/GettyImages

La Lazio di Sarri fatica a trovare continuità di rendimento, ma può contare sull'esperienza di Pedro. L'esterno spagnolo è infatti una delle note più sorprendenti di questo avvio di stagione e, grazie al gol siglato alla Lazio, si è guadagnato un posto nella Top XI dell'11ª giornata.

9. Joaquin Correa (Inter)

Joaquin Correa
Joaquin Correa / Nicolò Campo/GettyImages

La carriera di Joaquin Correa è stata limitata dalla discontinuità, ma quando si sente ispirato, l'argentino regala lampi spettacolari. Lo avrà capito bene la difesa dell'Udinese che non è riuscita a star dietro a un Tucu davvero imprendibile. Simone Inzaghi può sorridere: la doppietta del suo pupillo regala i 3 punti alla sua Inter.

10. Dusan Vlahovic (Fiorentina)

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Gabriele Maltinti/GettyImages

L'MVP di questa 11ª giornata non può che essere Dusan Vlahovic. L'attaccante serbo non si sta lasciando condizionare dalle polemiche legate al suo mancato rinnovo con la Fiorentina e, da grande professionista, continua a fare del suo meglio per la Viola. I tifosi gigliati avranno sicuramente esultato per la tripletta con la quale Vlahovic ha risolto la pratica Spezia.

11. Giovanni Simeone (Hellas Verona)

Giovanni Simeone
Giovanni Simeone / CPS Images/GettyImages

Giovanni Simeone sta vivendo probabilmente il miglior periodo della sua carriera. Da quando Igor Tudor è arrivato sulla panchina dell'Hellas Verona, la mira sotto porta del Cholito si è incredibilmente raddrizzata. Nel match casalingo contro la Juventus, l'argentino ha segnato i due gol che hanno permesso ai gialloblù di avere la meglio sui bianconeri.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit