Serie A

La Top 11 del girone d'andata della Serie A 2021/22

Andrea Gigante
Top 11 girone d'andata Serie A 2021/22
Top 11 girone d'andata Serie A 2021/22 / 90min Italia
facebooktwitterreddit

Con il turno infrasettimanale, è calato il sipario sulla 19ª giornata di Serie A. Questo vuol dire che siamo già giunti al giro di boa e che il girone d'andata è terminato.

È dunque arrivato il momento di tirare le prime somme su quanto abbiamo visto finora. In particolare, vogliamo provare a stilare una Top 11 con i giocatori che in questo avvio di campionato si sono messi maggiormente in mostra.

1. David Ospina (Napoli)

David Ospina
David Ospina / Jonathan Moscrop/GettyImages

Il miglior portiere di questo girone d'andata non poteva che essere David Ospina. Il colombiano sembra aver definitivamente vinto il dualismo con Meret e finora ha dato prova di prestazioni eroiche che hanno più volte salvato i partenopei. È anche l'estremo difensore con più clean sheet (10).

2. Juan Cuadrado (Juventus)

Juventus FC v ACF Fiorentina - Serie A
Juan Cuadrado / Stefano Guidi/GettyImages

Anche se nasce come esterno d'attacco, con gli anni Juan Cuadrado ha imparato a giocare da terzino. Questa nuova posizione gli permette sia di avere più spazio per le sue scorribande sia di ricevere una marcatura più remissiva da parte dei difensori avversari.

3. Alessandro Bastoni (Inter)

Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni / Gonzalo Arroyo Moreno/GettyImages

Per la prima volta è Alessandro Bastoni il difensore dell'Inter ad attirare su di sé tutte le attenzioni. Il classe '99 sta diventando sempre più leader della retroguardia nerazzurra e con Simone Inzaghi ha anche maggior libertà di sovrapposizione in zona offensiva, come dimostra l'assist per Dumfries contro la Roma.

4. Fikayo Tomori (Milan)

FBL-ITA-SERIEA-AC MILAN-INTER
Fikayo Tomori / TIZIANA FABI/GettyImages

Nel girone d'andata di Serie A, Fikayo Tomori ha disputato alcune partite davvero mostruose. In meno di un anno, il centrale inglese è diventato uno dei difensori più forti del nostro campionato e se il Milan ha subito appena 20 gol, il merito è soprattutto suo.

5. Antonio Candreva (Sampdoria)

UC Sampdoria v Hellas Verona FC - Serie A
Antonio Candreva / Getty Images/GettyImages

A inizio stagione la Sampdoria era data da molti per spacciata, ma un super Antonio Candreva sta trascinando i blucerchiati verso una salvezza tranquilla. Sulla fascia destra, è una certezza e dai suoi piedi viene fuori sempre qualche azione pericolosa.

6. Antonin Barak (Hellas Verona)

Antonin Barak
Antonin Barak / Alessandro Sabattini/GettyImages

A giudicare dalla stazza non si direbbe che Antonin Barak sia un giocatore molto tecnico. Eppure, il ceco è stato uno dei centrocampisti più sorprendenti di questo avvio di campionato, proprio grazie ai suoi giochi di prestigio. Anche se ha dovuto salutare il 2021 in anticipo, resta comunque una delle note più positive e l'Hellas Verona se lo tiene stretto.

7. Hakan Calhanoglu (Inter)

Hakan Calhanoglu
Hakan Calhanoglu / Marco Luzzani/GettyImages

A essere onesti, la stagione di Hakan Calhanoglu non era iniziata nel migliore dei modi e il turco era addirittura finito in panchina. Il momento di svolta è stato quel rigore segnato contro il Milan; dal gol alla sua ex squadra, il 20 dell'Inter ha raccolto numeri da top player.

8. Lorenzo Pellegrini (Roma)

Lorenzo Pellegrini
Lorenzo Pellegrini / Marco Luzzani/GettyImages

Il 2021/22 è stato il primo anno di Lorenzo Pellegrini da leader della Roma e bisogna dire che non ha affatto deluso le attese. Oltre ai gol e agli assist, il 7 giallorosso mostra una leadership fuori dal comune ed è diventato un vero e proprio punto di riferimento per i compagni.

9. Giovanni Simeone (Hellas Verona)

Giovanni Simeone
Giovanni Simeone / Alessandro Sabattini/GettyImages

Se a inizio stagione ci avessero detto che Giovanni Simeone avrebbe lottato per il titolo di capocannoniere, sicuramente non ci avremmo creduto. Eppure, il Cholito sta disputando una stagione clamorosa, sembra un attaccante nuovo. La svolta per l'argentino è costituita dall'arrivo in panchina di Tudor: di lì ha iniziato a segnare a raffica.

10. Dusan Vlahovic (Fiorentina)

Dusan Vlahovic
Dusan Vlahovic / Giuseppe Bellini/GettyImages

Il volto della Fiorentina di Vincenzo Italiano ha le sembianze di Dusan Vlahovic. Il serbo è il terminale perfetto di un'orchestra in cui tutti gli strumenti suonano all'unisono e grazie ai suoi gol, la Viola può tornare a covare sogni europei. I tifosi gigliati sperano che non cambi casacca già a gennaio.

11. Ciro Immobile (Lazio)

Ciro Immobile
Ciro Immobile / Giuseppe Bellini/GettyImages

E poi c'è lui, il re di tutti i bomber di Serie A. Ciro Immobile ha iniziato il campionato nella stessa maniera con cui aveva finito quello precedente: segnando. L'attaccante della Lazio, nonostante la positività al Covid che l'ha tenuto lontano nelle ultime partite, ha concluso il girone d'andata da capocannoniere.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit