Tonali, Inter sempre in vantaggio, ma il Milan non molla: la situazione

Sandro Tonali
Torino FC v Brescia Calcio - Serie A | Jonathan Moscrop/Getty Images

Su Sandro Tonali c'è da tempo in pole position l'Inter, con Beppe Marotta che vorrebbe regalare uno dei giovani più interessanti del nostro campionato al centrocampo nerazzurro di Antonio Conte edizione 2020/21. Ma dalle retrovie, per un vero e proprio derby di mercato, sta spuntando il Milan.

Sandro Tonali
Jonathan Moscrop/Getty Images

I rossoneri, nonostante partano dietro rispetto ai "cugini", non mollano la presa. Ralf Rangnick ha dato il suo benestare all'arrivo del centrocampista classe 2000 del Brescia, con i primi sondaggi con gli agenti di Tonali cominciati già a maggio. Il calciatore, inoltre, è di fede milanista: e in trattative del genere un dettaglio simile può fare la differenza. I nerazzurri hanno già trovato l'intesa con gli agenti di Tonali per un contratto di cinque anni a 3 milioni di euro a stagione (bonus compresi) a salire, incassando il sì del calciatore. Manca però l'accordo con il Brescia: il presidente Massimo Cellino resta sempre fermo sulla valutazione di 50 milioni di euro per il suo gioiello, ma l'Inter non vorrebbe andare oltre i 30-35.

FBL-GER-CUP-LEIPZIG-BAYERN MUNICH
ODD ANDERSEN/Getty Images

Ed è in questo stallo che il Milan punta ad inserirsi, anche in base all'evoluzione della classifica e alle cessioni che potranno rimpolpare il budget di mercato. Ma il tempo, per i rossoneri, è poco: L'Inter si prepara a sferrare l'ultimo assalto.

Segui 90min su Facebook, Instagram Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo del Milan, dell'Inter e della Serie A!