Storie di calcio

Thibaut Courtois e il "lado bueno" della storia

Francesco Castorani
Liverpool FC v Real Madrid - UEFA Champions League Final 2021/22
Liverpool FC v Real Madrid - UEFA Champions League Final 2021/22 / Visionhaus/GettyImages
facebooktwitterreddit

Thibaut Courtois è il miglior portiere del mondo. Che sia nel lato giusto della storia o no. La sua prestazione nella più importante partita dell'anno è stata mostruosa. Con almeno 3 parate decisive si è confermato il migliore nel suo ruolo in questa stagione, posizionandosi almeno uno scalino sopra ai colleghi di tutto il mondo.

Che fosse tra i migliori ce ne eravamo accorti. Lo sapevano soprattutto a Madrid, su tutte e due le sponde, blanca e rojiblanca. A schierarsi è stato lui, non scegliendo il Real qualche anno fa (si tratta pur sempre di scelte professionali per giocatori nati lontano dalla città e non necessariamente tifosi), ma alimentando il fuoco della rivalità con le dichiarazioni pre Finale di Champions League.

Il portiere belga, ricordando Lisbona nel 2014, si è lasciato andare con una frase che ha infastidito tutta la aficion colchonera. "Se giochi contro il Real Madrid sai già che vincono le finali. Ora finalmente mi trovo nel lato giusto della storia". Con il Real Madrid ha vinto la sua prima Champions League, da assoluto protagonista, come lo era stato nelle tre stagioni in porta con la maglia colchonera.

Di risposte ne ha ricevute. Dal sindaco di Madrid durante la cerimonia di accoglienza, da Cerezo in una frecciatina e dalla aficion davanti al Wanda Metropolitano. Il sindaco di Madrid Almeida ha scelto di rispondergli con eleganza dicendo: "Mi ha fatto divertire per diversi anni; permettimi che ti dica una cosa con affetto: nel lato giusto della storia ci siamo anche noi che abbiamo pianto al tuo fianco a Lisbona".

SOCCER : UEFA Champions League - FINAL 2014 - Real Madrid v Atletico Madrid
SOCCER : UEFA Champions League - FINAL 2014 - Real Madrid v Atletico Madrid / Matthew Ashton/GettyImages

Con l'Atletico Madrid Courtois ha militato per tre stagioni vincendo una Liga, una Europa League, una Copa del Rey e una Supercoppa Uefa, diventando per due anni il miglior portiere del campionato (Trofeo Zamora). La risposta dell'alcalde è piaciuta anche al presidente colchonero Cerezo che, intervistato sulla questione, ha sottolineato l'eleganza di tale risposta.

Poi sulla volontà dei tifosi dell'Atleti di rimuovere la "placa" (la targa) presente nel Paseo de Leyendas di fronte al Wanda Metropolitano ha risposto così: "Se vogliono togliere la targa di Courtois andassero con un piccone e una pala e la togliessero". Una dichiarazione letta da molti come un incentivo a compiere questo gesto, che poi in effetti è stato davvero compiuto.

Courtois, che con l'Atleti ha collezionato più di 150 presenze non è più una leggenda, ma un nemico dei colchoneros. Alle dichiarazioni di Almeida ha risposto allegando un selfie con la Champions sotto a un tweet, dove si leggono tante promesse di "accoglienza" al Wanda e un video in cui il portiere belga, dopo un titolo vinto con i colchoneros, stuzzicava la aficion blanca con questo coro.
Salta, salta, salta, pequeño canguro y los madridistas que le den por...


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit