Milan

Theo dopo il rinnovo: "Contento di restare al Milan, mi volevano in molti"

Giovanni Benvenuto
Theo Hernandez
Theo Hernandez / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Theo Hernandez ha prolungato il suo contratto col Milan fino al 2026. Il terzino francese rossonero, dopo la firma sul nuovo contratto, ha rilasciato delle dichiarazioni attraverso i canali social del club. Ecco quanto affermato.

Sul rinnovo: "Sono molto felice. Dal primo giorno in cui sono arrivato qua sono stato benissimo con il mister, la squadra, Maldini e tutti. Per questo ho rinnovato. Ora dobbiamo continuare così e fare le cose bene. E' vero che c'erano tante squadre che mi volevano, ma io ho pensato solo al Milan e di rimanere qua. Sto qua con i tifosi. Sto veramente molto bene qua, con amici e compagni di squadra, fidanzata con il bambino in arrivo. Sono veramente felice".

Su Maldini e Massara: "Abbiamo scherzato un po'... Ma quello che mi voleva dire me l'ha già detto venendo qui. Ciò che mi ha detto lo so dal primo giorno" riporta Pianeta Milan.

Sull'essere uno dei migliori terzini del club: "Sono ancora giovane, devo crescere giorno dopo giorno. Non devo dire se sono migliore di altri, questo lo deve dire la gente. Pioli mi ha migliorato in tutto, sia come persona che nel gioco; dal primo giorno in cui sonoa rrivato mi ha detto che devo fare ciò che so e ora lo sto facendo. La gente, la mia famiglia e i miei compagni mi aiutano".

Sulle sue qualità: "A me piace più attaccare che difendere. La mia idea, quando prendo palla, è quella di andare in porta... Poi se c'è qualcuno la passo. La nostra fascia sinistra è devastante. Rafa è un giocatore incredibile, veloce e tecnico; ma è giovane, deve crescere ancora".

Su cosa pensano i difensori avversari: "Porca put***a. mi devo togliere di qua!".

Sull'indossare la fascia di capitano:  "Il mister me l'aveva detto, ma io pensavo fosse uno scherzo. Era vero, spero di tenerla ancora per più tempo".

Sul gruppo: "Siamo una bella famiglia. A volte usciamo tutti insieme, siamo come una famiglia. Per questo sono rimasto qua, perché sono felice con i tifosi e con i compagni".

Sui giorni prima della partita: "Sto tranquillo, non ho l'ansia nei giorni prima della partita. Il giorno della partita mi concentro, penso a ciò che devo fare per dare tutto".

Theo Hernandez
Theo Hernandez / Marco Canoniero/GettyImages

Sul giorno più bello: "Il primo giorno è stato il più bello. Non è facile quando non giochi in un'altra squadra, non hai questa fiducia. Qui mi hanno dato fiducia e grazie a quello sono diventato il giocatore che sono".

Sul gol più bello: "Quello con l'Udinese, ma tutti sono stati belli".

Sul momento migliore della giornata: "E' quando torno a casa e vedo la mia compagna con la pancia, che mangia tutto... E' bellissimo. Lei non mi dice niente su come devo giocare, mi dice solo le cose fuori dal calcio. Lei non capisce niente di calcio..."

Sulle prestazioni della squadra: "E' da tanto tempo che stiamo giocando bene. E' un momento bello e meraviglioso. Dobbiamo continuare così. Il calcio è divertimento, ti devi divertire e se non ti diverti non riesci a giocare.. Anche in allenamento ridiamo, ma poi quando dobbiamo fare le cose le facciamo"

Sull'amore dei tifosi: "Grazie ai tifosi che mi amano tanto, penso che sia perché sto facendo le cose bene. Prometto di esultare con la T al prossimo goal per tutti i tifosi. Grazie a tutti, la storia continua con me qua. Forza Milan sempre!"

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit