Calcio estero

Tevez: "La numero 10 della Juve? Deve essere un vero idolo a indossarla"

Alessio Eremita
Jan 31, 2021, 11:49 PM GMT+1
Leo Messi e Carlos Tevez
Leo Messi e Carlos Tevez | MIGUEL ROJO/Getty Images
facebooktwitterreddit

Carlos Tevez ha rilasciato una lunga intervista ai microfoni di TyC Sport. Il fuoriclasse argentino ha parlato della difficile situazione vissuta da Leo Messi al Barcellona e delle sue esperienze con Juventus e Boca Juniors, spendendo anche qualche parola sul compianto Diego Armando Maradona.

MESSI - "Non c’è nulla di più difficile quanto ti stai avvicinando ad una certa età e ti accorgi che ormai ti è rimasto solo un po’ di carriera da calciatore. E soprattutto vedi che la tua squadra non ti aiuta. Così è difficile. Ma Messi, più di chiunque altro, conosce la decisione che prenderà a giugno, sul suo futuro. Ma se devo dire la mia, non riesco a immaginarlo con un’altra maglia, a parte quella del Barcellona. L’unica cosa che manca a Leo è vincere un Mondiale, il calcio glielo deve".

Carlos Tevez
Carlos Tevez | Pool/Getty Images

JUVENTUS E BOCA JUNIORS - "La 10 del Boca deve avere un valore ancora più grande. Quando sono arrivato alla Juve, la maglia numero 10 era inutilizzata da un anno in segno di rispetto per Del Piero e Platini. Poi la diedero proprio a me. La 10 del Boca è di Maradona e di Riquelme, quando me ne andrò non potrà essere data a qualsiasi giocatore. Come accade alla Juventus, anche al Boca deve essere un vero idolo a indossare quel numero”.

MARADONA - "Con Diego abbiamo fatto una videochiamata perché voleva salutarmi, abbiamo parlato della vita e di noi. Mi vengono i brividi se ci ripenso adesso che non c’è più”.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.

facebooktwitterreddit