Juventus

Tensione nello spogliatoio della Juve dopo il KO col Benfica: cosa è successo

Stefano Bertocchi
Leonardo Bonucci e Arek Milik
Leonardo Bonucci e Arek Milik / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

La pesante sconfitta contro il Benfica rischia seriamente di compromettere la Champions League della Juventus, al momento ferma a zero punti in classifica nel girone con PSG e lusitani a quota 6 e a punteggio pieno (oltre che con i primi scontri diretti a favore). Per strappare il pass per gli ottavi di finale servirà una svolta sul piano del gioco e dei risultati, oltre che una combinazione di eventi particolari.

Se questi arriveranno si capirà solo nei prossimi mesi, ma guardando al recente passato quello che spicca è un certo nervosismo che in casa bianconera sarebbe sfociato in tensione nello spogliatoio dell'Allianz Stadium dopo il ko firmato da Joao Mario e Neres.

Come appreso da Juventusnews24, "ci sono stati momenti di tensione nello spogliatoio bianconero dopo il ko con il Benfica - si legge nell'articolo -. Alcuni senatori non hanno infatti apprezzato il comportamento dei giocatori che non hanno raggiunto i compagni sotto la curva dopo il termine dell’incontro, tra i fischi dello Stadium".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit