Juventus

Szczesny: "Pogba e Di Maria alla Juve non per arrivare quarti. Bremer? Una bestia"

Stefano Bertocchi
Wojciech Szczesny
Wojciech Szczesny / James Williamson - AMA/GettyImages
facebooktwitterreddit

"È una Juventus diversa grazie a Di Maria e Pogba, due campioni di grandissima qualità che portano anche tanta esperienza, però ci sono anche dei ragazzi giovani come Fagioli, Miretti e Rovella. Abbiamo tanti ragazzi che devono imparare dall’atteggiamento dei compagni più navigati. Bisogna trovare l’equilibrio tra l’energia e l’entusiasmo dei giovani e l’esperienza dei più anziani". Lo evidenzia Wojciech Szczesny, portiere della Juventus intervistato oggi da La Gazzetta dello Sport.

SCUDETTO -"Di Maria e Pogba fanno crescere la fiducia nel resto del gruppo. Angel, Paul e Bremer non hanno scelto la Juventus per arrivare quarti, vogliono trofei. Dopo un’ultima stagione che non si può certo definire buona, il nostro dovere è puntare a vincere lo scudetto".

LA DIFESA - "Beh, ora invece della BBC abbiamo la B&B… Sono molto fiducioso, oltre a Bremer è arrivato Gatti, la difesa è cambiata e stiamo cercando un nuovo equilibrio perché abbiamo alte aspettative per la stagione. Bisogna prepararsi al meglio fisicamente ma anche creare uno spirito di squadra. Bremer è impressionante, fisicamente è una bestia ed è un ragazzo molto tranquillo, che sembra poco brasiliano. Mentre i suoi connazionali cantano lui sta in disparte. Ha velocità e potenza fuori dal comune".

ALLEGRI -"Allegri mi ha aiutato tanto soprattutto dopo le prime partite dell’anno scorso, non positive. Non mi ha mai messo in dubbio e io credo di essere riuscito a ripagare la sua fiducia con buone prestazioni".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit