La supersfida di Argentina-Brasile: Leo Messi contro Neymar

Francesco Giagnorio
Supersfida Messi - Neymar
Supersfida Messi - Neymar / 90min Italia
facebooktwitterreddit

La finale di Copa America è alle porte. Nella notte tra sabato e domenica, precisamente alle 2:00 italiane andrà in scena il match tra Argentina e Brasile al Maracanà di Rio de Janeiro. Una partita storica che nel corso degli anni ha visto scendere in campo alcuni tra i più grandi campioni della storia del calcio mondiale.

Entrambe le squadre hanno superato i rispettivi gironi da prime con 10 punti totalizzati, nella fase a eliminazione diretta hanno poi superato, non senza essere messe in difficoltà, le altre avversarie sino a giungere all'atto finale della storica competizione e regalarci l'ennesimo Superclàsico.

Come già detto nel corso degli anni la Copa America è stata illuminata da fuoriclasse assoluti sia del Brasile che dell'Argentina, oggi vogliamo analizzare quelli che detengono forse la maglia più importante di queste due nazionali e di questo sport in generale: la numero 10, detenuta da Lionel Messi per l'Argentina, da Neymar per il Brasile, due fuoriclasse che rappresentano l'essenza di questo sport.

Ecco allora la Supersfida tra Messi e Neymar targata 90min.


Dribbling

Messi 9 - Quando punta l'uomo non ce n'è per nessuno. Da qualsiasi posizione parta con la sua agilità e il suo estro può inventare da un momento all'altro una giocata per mandarti a casa, i migliori difensori d'Europa e del mondo tutto possono confermare.

Neymar 9.5 - Attualmente è la miglior espressione del calcio fantasioso, il suo dribbling è qualcosa di superlativo. Velocità ed agilità lo rendono tra i migliori dribblatori, se non il migliore, nel panorama calcistico mondiale: a suon di doppi passi, finte di corpo e giocate quasi impossibili palla al piede Neymar è considerato tra i calciatori più forti al mondo.

Velocità

Messi 8.5 - Velocità non solo di gambe, ma anche di pensiero. Messi quando parte riesce ad avere un'accelerazione fuori dal comune e grazie anche alla sua fisicità brevilinea diventa davvero imprendibile. Per velocità di pensiero si vogliono invece intendere le sue invenzioni e il saper fare sempre la cosa giusta al momento giusto.

Neymar 8 - Come il suo rivale ed ex compagno, Neymar è dotato di una grande velocità che gli è molto utile per puntare l'uomo. Anche lui come Messi ha una grande velocità di pensiero, raramente sbaglia la giocata, ma non al livello del fuoriclasse argentino. Lo stesso discorso si può fare sul piano di gambe: molto veloce, meno di Messi però, ma i due posseggono anche una fisicità diversa.

Neymar Jr
Neymar / MB Media/Getty Images

Tiro

Messi 9.5 - Dire che il suo sinistro è magico probabilmente è anche riduttivo. Che sia da fuori, da vicino o da calcio piazzato il tiro di Messi è di un altro livello. Il suo tiro forte e preciso a spesso lasciato a bocca aperta non solo i tifosi, ma anche portieri e difensori che lo sfidavano.

Neymar 8.5 - Anche Neymar è dotato di un ottimo piede, il tiro non è certo la sua caratteristica migliore, ma anche lui può dirsi soddisfatto del suo destro ed anche lui è bravo a trovare soluzioni in qualsiasi modo.

Fantasia

Messi/Neymar 10 - Dieci come il loro numero di maglia. Questo è l'unico punto in cui fare una distinzione tra i due è praticamente impossibile. Siamo di fronte a due geni del calcio mondiale, due veri e propri fuoriclasse capaci di risolverti la partita inventandosi una giocata anche inedita lasciando il marcatore sul posto e senza parole. Riescono sempre a fare la cosa giusta al momento giusto, hanno un'inventiva come pochi altri al mondo. Insomma siamo di fronte a due monumenti del calcio mondiale, tra i più forti della storia.

Lionel Messi
Leo Messi / Alexandre Schneider/Getty Images

Importanza per la propria nazionale

Messi 8.5 - Avere in squadra uno dei calciatori più forti della storia fa più che bene sia a livello tecnico-tattico che di mentalità. Nel caso di Messi però la mentalità è venuta a mancare, per quanto lui sia capitano e trascinatore della sua nazionale. Lo stesso Messi nei veri big match della sua Argentina è sparito, non riesce a vincere con la sua nazionale. Domenica è il giorno in cui gli toccherà ribaltare tutto: dopo una grande Copa America vissuta da protagonista a suon di gol e assist ora deve fare il salto di qualità e portare a casa il trofeo per dimostrare ancora una volta quanto sia grande.

Neymar 9.5 -
Capitano e uomo in più del Brasile, anche a lui manca vincere (se escludiamo Confederations Cup e Olimpiade) con la sua nazionale per confermare quanto ne sia un uomo chiave. Aveva trascinato il suo Brasile nel Mondiale di casa, mancando per infortunio nello storico e clamoroso 1-7 contro la Germania, gara che forse con lui in campo sarebbe finita diversamente, anche nel Mondiale 2018 ci ha messo del suo ed ha purtroppo saltato la Copa America 2019 per infortunio, trofeo poi vinto dal Brasile. Ora punta a confermare il successo della Seleçao e a vincere la sua prima Copa America per entrare ufficialmente nell'Olimpo dei calciatori brasiliani.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit