Juventus

Summit di mercato tra Allegri e la Juve: non solo Pogba e Di Maria, ecco cosa serve

Andrea Gigante
Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Archiviata una stagione deludente conclusa senza neanche un titolo, per la Juventus è tempo di pianificare la prossima annata. Massimiliano Allegri non l'ha mai nascosto: l'obiettivo dei bianconeri è di tornare a dominare la Serie A il prima possibile.

Per riuscirci però serve rinnovare in maniera profonda una rosa arrivata alla fine di un ciclo per aprirne uno nuovo. I primi mattoni della Juve del domani sono stati messi già lo scorso gennaio con gli acquisti di Vlahovic e Zakaria, ma a giugno la Vecchia Signora sarà sicuramente una delle protagoniste del mercato.

Come rivela calciomercato.com, è previsto per le prossime ore un summit tra Allegri, Cherubini e Arrivabene per pianificare la strategia da adottare nelle operazioni in entrata e in quelle di uscita.

Angel Di Maria
Angel Di Maria / John Berry/GettyImages

Le richieste del tecnico livornese sono ormai note: per riportare la Juventus in auge servono un attaccante esterno, un centrocampista di livello mondiale e un difensore centrale che possa raccogliere l'eredità di Chiellini.

Tradotto in nomi, i primi due ruoli porteranno quasi sicuramente ad Angel Di Maria e Paul Pogba. Qualora il ritorno del francese non dovesse concretizzarsi, i bianconeri punteranno tutto su Sergej Milinkovic-Savic.

Casting ancora aperto per quanto riguarda la difesa. Benoit Badiashile resta ancora il candidato numero uno, ma la Juve non esclude la possibilità di arrivare a Gabriel dell'Arsenal, magari intavolando lo scambio con Arthur. Scendono invece le quotazioni di Gleison Bremer e Kalidou Koulibaly; mentre non convincono le opzioni Acerbi e Romagnoli proposte dagli agenti.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit