Serie A

Voglia di stadio, Serie A da tutto esaurito: e il Governo valuta capienza al 75%

Omar Abo Arab
Tifosi della Roma all'Olimpico
Tifosi della Roma all'Olimpico / Paolo Bruno/Getty Images
facebooktwitterreddit

La ripresa del campionato dopo la pausa delle nazionali vedrà tre stadi sold out: il Maradona, per Napoli-Juve (27 mila tifosi), San Siro per Milan-Lazio (38 mila) e l'Olimpico per Roma-Sassuolo (29 mila). Sarà una bella vista per tutta la Serie A, anche se non quella che conoscevamo prima del Covid viste le norme del Governo che impongono un massimo della capienza del 50%.

General view inside the stadium prior to the Serie A...
Tifosi milanisti a San Siro / Nicolò Campo/Getty Images

Una scelta operata dopo l'accelerata sulla campagna vaccinale e l'arrivo del Green Pass, quello che certifica una o due dosi del vaccino, un tampone negativo nelle ultime 48 ore o la guarigione dal Covid, che ha sì fatto ripartire le attività economiche, ma anche reso "stretta" la capienza degli stadi al 50%. Lo ha spiegato l'edizione odierna della Gazzetta dello Sport, rivelando com questa tesi sia condivisa anche da quasi tutta la maggioranza alle spalle del governo Draghi. E in questo senso si spiegano gli emendamenti alle misure anti Covid per gli stadi in vista della discussione in commissione Affari Sociali di lunedì prossimo. Il PD ha riproposto l'aumento della capienza dal 50 al 75% negli stadi (dal 30 al 35% nei palazzetti), le stesse cifre dell'emendamento dei 5 Stelle e altri deputati della Lega. I tempi però sono stretti considerando sia la conversione che l'interruzione dei lavori alle Camere per la fine delle campagna elettorale per le elezioni amministrative. Decisiva sarà la prossima settimana.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit