Milan

Spezia-Milan 1-2, le pagelle dei rossoneri: dinastia Maldini, Theo e Leao super, Giroud e Rebic in sofferenza

Antonio Parrotto
Daniel Maldini
Daniel Maldini / ALBERTO PIZZOLI/Getty Images
facebooktwitterreddit

E' terminata la partita tra Spezia e Milan, partita della 6ª giornata di Serie A, stagione 2021/2022. Di seguito le pagelle della formazione allenata da Stefano Pioli.

Maignan 6 - Non compie grandi parate ma dà grande sicurezza al reparto. Sempre presente nelle uscite e bravo anche con i piedi.

Kalulu 6,5 - Una chiusura importante nel primo tempo su Nzola. Poi nel secondo tempo serve l'assist al bacio per il gol di Maldini.

(Dal 72') Calabria 6 - Entra in campo con il giusto approccio. Attacca a spron battuto.

Tomori 6,5 - Praticamente insuperabile nell'uno contro uno. Permette al Milan di giocare più alto e di correre qualche rischio.

Romagnoli 6,5 - Anche lui non demerita. Sempre ben posizionato al centro della difesa. Gioca una buona gara in copertura contro i vivaci attaccanti spezzini.

Theo Hernandez 7 - Il treno francese ferma a La Spezia. Dopo aver travolto il Venezia, semina il panico anche al Picco. Discese a tutto campo a mille all'ora. E' in una forma straordinaria!

Olivier Giroud
Olivier Giroud / Gabriele Maltinti/Getty Images

Tonali 5,5 - Piccolo passo indietro rispetto alle altre prestazioni, non tanto per la deviazione sfortunata in occasione del gol di Verde, ma tanto per il cotributo alla manovra rossonera.

Kessié 5,5 - Piccoli passi in avanti ma fa ancora fatica a carburare. Il Kessie dell'anno scorso non si è ancora visto.

(Dall'82') Brahim Diaz 7 - Entra e segna di nuovo, trovando il gol vittoria con un destro dal'interno dell'area. Terzo gol in campionato, 4° stagionale. E' il suo anno?

Saelemaekers 6,5 - Appare e scompare dal match. Molto incostante ma poi all'86' in uno dei suoi strappi trova un grandissimo assist, il secondo consecutivo

D. Maldini 7 - Nel giorno del debutto da titolare in campionato, trova anche il gol che sblocca la partita. La dinastia Maldini dopo Cesare e Paolo prosegue. Ora c'è Daniel! E a papà Paolo brillano gli occhi in tribuna.

(Dal 59') Bennacer 6 - Dà ordine alla manovra e dà il via all'azione che porta al gol dell'1-2. Sempre prezioso in mezzo al campo, serve come il pane.

Rebic 5 - Apparso stanco e poco lucido. Un paio di potenziali pericoli soprattutto di testa, poi poco e nulla. E Pioli lo lascia negli spogliatoi.

(Dal 46') Leao 7 - Se continua così sarà difficile lasciarlo fuori troppo spesso. Un palo e un gran secondo tempo, con un paio di occasioni. E' sempre dentro la partita, ormai Pioli non può più farne a meno.

Giroud 5 - Servito poco e male ma si vede che non è al 100%. Rientrato dall'infortunio, non trova mai lo spazio per rendersi pericoloso. Apprezzabile però l'impegno.

(Dal 46') Pellegri 5,5 - Pioli gli chiede profondità ma lui fa fatica ad entrare in gara, a concludere in porta e a stare nel vivo del gioco.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit