Napoli

Spalletti: "C'è tanta strada da fare. Vogliamo rendere felice un popolo intero"

Andrea Gigante
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Emilio Andreoli/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Napoli espugna Bergamo: grazie ai gol di Insigne, Politano ed Elmas i partenopei battono l'Atalanta e agganciano il Milan in vetta alla classifica. Al termine della sfida, Luciano Spalletti è stato intercettato dai giornalisti di DAZN che gli hanno chiesto un commento a caldo sulla prestazione dei suoi. Ecco cos'ha risposto il tecnico dei partenopei.

Sul gol di Politano:
"Insigne e Mario Rui hanno preso sul tempo la difesa e Politano ha scelto il momento giusto, è stato bravo poi a calciare al volo."

Vittoria convincente:
"Non si può più sbagliare atteggiamento. Per lottare a questo livello siamo usciti da situazioni difficili, ma adesso non possiamo più tirarci indietro: dobbiamo vincere le partite. Anche oggi abbiamo sofferto, siamo stati bloccati e abbiamo sbagliato in costruzione. Non avendo giocatori fisici, non potevamo lanciare lungo. Poi però c'è stata la percussione di Zanoli che ha fatto una grandissima partita. Da lì abbiamo preso un po' di respiro. L'Atalanta ha forza, quindi il suo ritorno ce l'aspettavamo. Il carattere della squadra si è visto sul gol del 2-1: anziché intimorirsi ha continuato a macinare".

Su Lobotka:
"È molto bravo a uscire dalle pressioni avversarie. Quando decide di allungare ha forza e un baricentro basso, per cui è vero: un giocatore così ti aiuta quando è tutto chiuso".

Maturità raggiunta?
"Abbiamo fatto dei passi in avanti sotto l'aspetto della mentalità. Saper essere a momenti qualitativi e in altri più applicativi ti permette di essere una squadra forte e oggi abbiamo fatto questo".

Le tre vittorie dopo la sconfitta col Milan:
"Lo step definitivo sarà in fondo, ora c'è ancora tanta strada e non dobbiamo abbassare la guardia. Ora ci siamo stabilizzati, ma non dobbiamo dimenticare quelle sconfitte casalinghe che non dobbiamo dimenticare".

Cos'ha il Napoli in più per la lotta Scudetto?
"La squadra è compatta, hanno capito che si giocano la felicità di un popolo intero"


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit