Calciomercato

Southampton supera la concorrenza di Atalanta, Milan e Napoli per Teté dello Shakhtar

Marco Deiana
Tete Morente
Tete Morente / Quality Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Il Southampton ha la (quasi) certezza di aver vinto la sfida per l'acquisto dell'esterno offensivo Tetè dello Shakhtar Donetsk. Questo è l'indiscrezione che arrivata dalla nostra redazione inglese.

I Saints sono fiduciosi di ottenere la firma del giocatore brasiliano in estate, dopo che la Premier League ha bloccato la possibilità - data dalla FIFA e dalla UEFA - di ingaggiare per la seconda parte di stagione i calciatori straniere dei club ucraini e russi.

Sono tanti i club sulle tracce di Teté. In Inghilterra piace a Brentford, Brighton, Everton, Leicester e West Ham, mentre in Italia il giocatore è stato inserito tra gli obiettivi di Atalanta, Milan e Napoli. Senza considerare anche altri club europei come Ajax, Benfica e Porto, pronte ad assaltare il 22enne.

Ancora non è chiaro se la FIFA e la UEFA applicheranno il regolamento alla lettera in questa situazione più unica che rara, ossia la possibilità di far rescindere il contratto ai calciatori che non ricevono lo stipendio per tre mesi. Ma indipendentemente dall'applicazione del regolamento o meno, il Southampton vuole chiudere quanto prima questo affare.

Attualmente i Saints si trovano al decimo posto in classifica in Premier League e in questi anni hanno aumentato la loro reputazione relativa alla crescita dei calciatori più giovani. Si tratta di un'isola felice, dove anche elementi come Armando Broja - in prestito dal Chelsea - e Kyle Walker-Peters, stanno uscendo fuori alla distanza nonostante la giovane età.

E forse è anche per questo motivo che il Southampton è sicuro di poter ottenere presto la firma dell'esterno offensivo di 22 anni dello Shakhtar Donetsk.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit