Inter

Simone Inzaghi: "Sarà durissima ma ce la giocheremo. Perisic? Tutti sono convocati"

Giovanni Benvenuto
Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Simone Inzaghi, tecnico dell'Inter, ha rilasciato delle dichiarazioni in conferenza stampa in vista del ritorno degli ottavi di Champions League contro il Liverpool. L'allenatore nerazzurro si sofferma sulla difficoltà dell'impresa, per poi concludere sulla presenza del presidente Steven Zhang. Ecco le sue parole.

Sull'impresa: "All'andata ci ha penalizzato il risultato, abbiamo fatto una grandissima gara con un esito troppo penalizzante per quello che si era visto sul campo. Sarà una partita difficilissima, contro una delle più grandi d'Europa, ma ce la giocheremo con tante motivazioni".

Sulla sfida: "Partiamo da un punteggio di svantaggio, sarebbe importante trovare un gol nel primo tempo. Sappiamo che sarà molto difficile, ma abbiamo avuto tre giorni per prepararla, i ragazzi sono pronti e consapevoli. Questa è la squadra più forte d'Europa insieme a Bayern e City, con un grande stadio e un pubblico caldo, che renderà tutto ancora più complicato".

Sulla crescita: "Erano tanti anni che l'Inter non arrivava agli ottavi, abbiamo fatto un grande girone e poi non ci è andata benissimo nel sorteggio, anche se lo sapevamo essendo arrivati secondi. La crescita passa attraverso degli step, abbiamo fatto una grande gara d'andata e sicuramente faremo lo stesso a Liverpool, giocando come sappiamo. Da queste gare cresceremo tutti, sono sfide uniche sia per gli allenatori sia per i giocatori".

Sull'ultima vittoria in campionato: "Arrivare a una sfida così dopo una vittoria fa piacere. Siamo stati bravi a far diventare semplice una partita che non lo era. Ci voleva, soprattutto a livello mentale, ora siamo pronti per affrontare questa grande squadra ad Anfield".

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Francesco Pecoraro/GettyImages

Sul recupero col Bologna: "Mi sarebbe piaciuto giocarlo il 6 gennaio, ma non ci hanno dato la possibilità di farlo. C'è in ballo un ricorso, siamo anche noi in attesa come Pioli di capire se e quando giocheremo".

Sulla gestione: "Speriamo che non accada. In questo periodo c'è stato un grande dispendio di energia fisica e mentale, ma partite così ti danno grande carica e noi cercheremo di affrontarla al meglio. Poi chiaramente dovrò fare scelte iniziali e scelte a partita in corso, come ogni volta".

Su Perisic: "Stanno tutti bene, saranno tutti convocati tranne Barella squalificato e Kolarov che è fuori lista. Partiremo per Liverpool in 23".

Sulla presenza di Steven Zhang: "E' qui con noi da tanto tempo e fa enormemente piacere, così come fa piacere la presenza di Marotta, Antonello e di tutta la dirigenza. E' importante sia per me sia per i ragazzi".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit