Inter

Inzaghi: "Per lo Scudetto serve un altro approccio. Fallo su Belotti? L'arbitro è lì"

Simone Inzaghi
Simone Inzaghi / Chris Ricco/GettyImages
facebooktwitterreddit

Pareggio ottenuto in extremis per l'Inter col Torino in trasferta, un 1-1 arrivato al 93' dopo una sfida condotta per lunghi tratti dai granata, in vantaggio con Bremer già al 12'. Simone Inzaghi, tecnico nerazzurro, ha parlato nel post-partita commentando così a DAZN la gara dei suoi:

"Ci sono state tante situazioni. Nel primo tempo come aggressività meglio il Toro anche se ha fatto gol su calcio d'angolo mentre Berisha ha fatto due interventi strepitosi. Nella ripresa primi 25' bene, siamo entrati in campo con un'inerzia diversa. Meritavamo prima il pareggio, in tal caso avremmo potuto vincere. Ma non sono contento dell'approccio, dovevamo fare di più. Per vincere lo Scudetto bisogna approcciare meglio le gare".

FBL-ITA-SERIEA-TORINO-INTER
Inzaghi a Torino / MARCO BERTORELLO/GettyImages

Sul momento delicato: "Abbiamo perso forze, energie, giocatori in un momento cruciale della stagione. Ma non deve essere un alibi, possiamo fare meglio. Ci rimangono 10 finali più la semifinale di ritorno di Coppa Italia, dobbiamo recuperare forza e giocatori il più possibile. Ma questa partita veniva dopo un periodo molto compresso di partite. Ora dobbiamo recuperare energie e qualche risultato che è venuto meno. Dobbiamo affrontare queste dieci finali una alla volta" riporta FcInterNews.

L'analisi prosegue: "Abbiamo abbassato le nostre medie, ma non ci sono preoccupazioni. Abbiamo la possibilità di allenarci di più e meglio e dobbiamo ottimizzare le nostre forze analizzando il perché questi risultati siano venuti meno. C'è stanchezza fisica e mentale, siamo l'Inter e possiamo fare meglio. L'approccio non è stato buono ma poi abbiamo creato tantissimo".

Sullo status di favorita: "Genera pressioni? A me no, ma nemmeno ai ragazzi. Sapevamo da dove siamo partiti, poi abbiamo fatto ricredere tutti ma ne siamo orgogliosi. Ci sono tante squadre forti e attrezzate lì davanti, qualcuna ha avuto più tempo per attrezzarsi ma noi non ci tiriamo indietro. Affronteremo al meglio queste dieci finali poi vedremo".

FBL-ITA-SERIEA-TORINO-INTER
Toro-Inter / MARCO BERTORELLO/GettyImages

La rimonta del Milan: "Ha tolto certezze? Assolutamente no. In quella partita non sono andate tante cose, probabilmente c'è un po' di stanchezza. Il doppio confronto col Liverpool può togliere energie fisiche e mentali, ma lo abbiamo voluto con tutte le nostre forze e tra andata e ritorno ci rimane un grande rammarico. Magari saremo qui a parlare di altro".

Il rigore non dato a Belotti: "C'è piede, palla, l'arbitro lì. La valutazione la deve fare lui, noi abbiamo pagato a caro prezzo ma non ne voglio parlare perché ho già pagato con la squalifica dopo la Juve".

Corsa Scudetto: "Siamo tantissime squadre che stanno dando vita ad un campionato entusiasmante".

facebooktwitterreddit