Serie A

Serie A, la classifica senza errori arbitrali dopo la 23ª giornata

Antonio Parrotto
Feb 23, 2021, 1:54 PM GMT+1
L'arbitro Doveri
L'arbitro Doveri | Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Torna la Serie A e tornano anche la moviola, gli episodi controversi e le polemiche. Nella ventitreesima giornata di campionato sono stati diversi gli episodi che hanno fatto storcere il naso a diverse squadre. Nell'analisi che vi proponiamo vengono considerati solo gli errori gravi ai fini del punteggio finale come rigori non concessi ma solari o quelli dati ma per cui non si ravvisa un reale intervento falloso. Le sviste arbitrali più importanti dunque. Ecco le moviole da Superscommesse.it.

MOVIOLA 23ª GIORNATA

  • FIORENTINA SPEZIA (3-0): nessun problema particolare per il direttore di gara Calvarese. Regolare il vantaggio viola firmato dal Vlahovic. Su cross di Castrovilli la sfera non esce del tutto dal campo. 
  • CAGLIARI TORINO (0-1): ottima direzione per l'arbitro Orsato. Corretti tutti i cartellini gialli sventolati dal direttore di gara.
  • LAZIO SAMPDORIA (1-0): partita diretta alla perfezione dal direttore di gara Massa. Gol di Luis Alberto assolutamente regolare tenuto in gioco da Colley. Giusto non assegnare un penalty alla Sampdoria dopo un contatto in area della Lazio tra Musacchio e Quagliarella. Il centrale, ex Milan, rischia tanto ma interviene sulla sfera.
  • GENOA VERONA (2-2): bene l'arbitro Marchetti. Tutte le quattro reti sono assolutamente regolari. Nessuna protesta dei 22 in campo. 
  • SASSUOLO BOLOGNA (1-1): al minuto 29, sull'1-0 per il Bologna, intervento durissimo di Hickey su Muldur. L'arbitro La Penna non fischia la punizione. Richiamato al monitor dal Var Nasca, decide giustamente per il rosso. Regolare il pareggio di Caputo. Il bomber neroverde è tenuto in gioco dai centrali del Bologna.
Massimiliano Irrati in Parma-Udinese
Massimiliano Irrati in Parma-Udinese | Alessandro Sabattini/Getty Images
  • PARMA UDINESE (2-2): molto confusa la direzione di gara di Irrati. Mancano in totale 2 rigori. Il primo al minuto 15 Walace va diretto su Karamoah. Rigore non assegnato ai padroni di casa. Il secondo al minuto 86 per intervento in ritardo di Conti su Ouwejan. Penalizzata l'Udinese in questo caso specifico. Corretto assegnare un penalty ai ducali per fallo di Becao su Mihaila. 
  • MILAN INTER (0-3): ottima prestazione del direttore di gara Doveri che controlla la sfida senza nessun problema. Giusti i cartellini gialli per Kjaer, Hakimi e Saelemaekers. Promosso a pieni voti. 
  • ATALANTA NAPOLI (4-2): negativa la direzione di gara dell'arbitro Di Bello. Sullo 0-0, al minuto 17, netto rigore non sanzionato a favore dell'Atalanta dopo un contatto tra Mario Rui e Pessina. Errore da matita rossa. 
  • BENEVENTO ROMA (0-0): ottima la direzione di Pairetto sempre nel vivo dell'azione. Corretta l'espulsione di Glik per doppia ammonizione. Giusto assegnare, al minuto 95, un rigore per la Roma per netto fallo di Foulon su El El Shaarawy. Rigore poi cancellato per precedente fuorigioco di Pellegrini. 
  • JUVENTUS CROTONE (3-0): vantaggio della Juventus firmato da Ronaldo. Il fuoriclasse portoghese è tenuto in gioco da Golemic. Al minuto 63, sul 2-0, Ronaldo cade in area dopo un contatto con un difensore del Crotone. Il direttore di gara Marini, giustamente lascia proseguire.

Classifica Serie A (saldo punti dopo la 23ª giornata)

Classifica senza errori arbitrali dopo la 23ª giornata di Serie A
Classifica senza errori arbitrali dopo la 23ª giornata di Serie A | Superscommesse.it

Legenda: Squadra, Punti Virtuali, Punti Reali, Saldo, Episodi a favore, Episodi contro.
* Napoli e Juventus una partita in meno

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo e della Serie A.

facebooktwitterreddit