Milan

Scaroni: "Maldini e Massara rinnoveranno. Leao? Prezioso ma sappiamo sostituire"

Andrea Gigante
Paolo Scaroni
Paolo Scaroni / Stefania D'Alessandro/GettyImages
facebooktwitterreddit

Ci pensa Paolo Scaroni a fare chiarezza su quanto successo negli ultimi giorni in casa Milan. Ha infatti destato molta preoccupazione nei tifosi la notizia riguardante il rallentamento nelle trattative per i rinnovi di Paolo Maldini e Frederic Massara, due assoluti protagonisti nella rinascita rossonera.

Alla fine tutto è filato per il meglio e la società annuncerà a breve i due prolungamenti. Come mai ci è voluto così tanto tempo? A rispondere è stato lo stesso presidente del Milan, che in un'intervista concessa a 'La Politica nel Pallone' su GR Parlamento ha parlato anche di mercato e degli obiettivi per la prossima stagione.

Paolo Maldini, Paolo Scaroni
Scaroni e Maldini / Jonathan Moscrop/GettyImages

Sul ritardo nei rinnovi di Maldini e Massara:
"Il cambio di proprietà ha creato delle complessità che non c’erano e ritardato tante cose, ma i rapporti sono eccellenti. Non mi preoccupo molto del tema Maldini e Massara, nel senso che non ho il minimo dubbio che si raggiungerà un accordo per questa coppia che è stata così importante nel farci conseguire lo Scudetto".

Sul mercato:

"Non vedo decine di operazioni già concluse, sono soltanto decine di ipotesi. Noi siamo più riservati di altri e non ho l’impressione che stiamo perdendo dei colpi".

Obiettivi per la prossima stagione:
"Far bene in Champions. L’anno scorso siamo stati eliminati ai gironi e quest’anno ci poniamo l’obbiettivo di fare meglio e riportare il Milan a competere, come ha fatto tanto in passato".

Su Rafael Leao:
"È una pedina preziosa per il Milan, ma abbiamo dimostrato di saper fare sostituzioni incredibili. Penso all’infortunio di Kjaer e all’ingresso di Kalulu: siamo contenti di aver scoperto un talento".


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit