Lazio

Sarri si avvicina al rinnovo con la Lazio: le condizioni per la firma

Alessio Eremita
Maurizio Sarri
Maurizio Sarri / Silvia Lore/GettyImages
facebooktwitterreddit

"Abbiamo già concertato una programmazione, al di là degli aspetti formali c’è grande intesa. Sta dimostrando di essere un allenatore di qualità, vive di calcio ed è importante per una squadra che ambisce a grandi obiettivi". Con queste parole il presidente Claudio Lotito ha commentato la posizione di Maurizio Sarri. Il tecnico toscano, in scadenza di contratto nel 2023, potrebbe rinnovare e iniziare un nuovo ciclo sulla panchina della Lazio. La volontà è comune, ma prima di firmare i nuovi termini occorrerà raggiungere un'intesa generale su tutti gli aspetti che riguardano l'ambiente biancoceleste: dagli obiettivi stagionali in vista della prossima annata alle mosse da compiere durante la sessione estiva di calciomercato.

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri / Gabriele Maltinti/GettyImages

La parola chiave è proprio "programmazione". Il sacrificio di Sergej Milinkovic-Savic (concesso anche dall'allenatore stesso) servirà a finanziare alcuni colpi in entrata per puntellare la rosa a misura di Sarri. La risposta della dirigenza dovrà essere chiara e netta, senza passi falsi che aumenterebbero le polemiche ancor prima di cominciare la stagione. Serve un segnale di Lotito e Tare per infondere fiducia nella mente di Sarri, il quale sogna un campionato differente da quello che sta per concludersi. L'obiettivo è quello di lottare per il vertice e fare bella figura in Europa. Solo a queste condizioni il rinnovo sarà una pura formalità.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit