Diego Maradona

Tutti i ruoli ricoperti da Maradona dopo il suo ritiro dal calcio

Andrea Gigante
Diego Armando Maradona
Diego Armando Maradona / Marcos Brindicci/GettyImages
facebooktwitterreddit

È passato un anno dalla scomparsa di Diego Armando Maradona e sono migliaia i momenti, le vicende e le curiosità da ricordare. Oggi ci concentriamo però sul suo post-carriera da allenatore, elencando tutte le cariche ricoperte dal Pibe de Oro dopo aver appeso gli scarpini al chiodo.

1. Dirigente del Boca Juniors

NETHERLANDS-SOCCER-MARADONA
Maradona in veste di dirigente del Boca / OLAF KRAAK/GettyImages

Nel giugno 2005, Mauricio Macri ha nominato Diego vicepresidente della Commissione Boca Juniors. "Ci siamo accordati affinché occupi una posizione in cui possa decidere", ha detto l'ex presidente dei gialloblù dopo aver confermato questa notizia.

2. Presidente

FBL-BLR-MARADONA
Il sobrio arrivo di Maradona in Bielorussia / SERGEI GAPON/GettyImages

Nel 2018, la stella argentina è diventata presidente di uno dei club più popolari della Bielorussia, la Dinamo Brest. Al suo arrivo ha baciato per terra e salutato tutti i tifosi; e già in quel momento, si è conquistato l'amore di tutti. Questa carica risulta ancora oggi attiva su Transfermarkt.

3. Ambasciatore

TOPSHOT-FBL-WC-2018-MATCH39-NGR-ARG
Maradona al Mondiale di Russia 2018 / GIUSEPPE CACACE/GettyImages

Nel febbraio 2017, Maradona è stato nominato ambasciatore FIFA. "Finalmente posso realizzare uno dei miei sogni, lavorare per un calcio pulito e trasparente", ha detto el Diez nella sua presentazione. Tuttavia, nel 2020 si è dimesso per un presunto casi di tangenti tra i dirigenti. A denunciare la cosa è stato lui stesso: non era un lavoro per chi era nato a Villa Fiorito.

4. Allenatore

Diego Armando Maradona
Maradona da allenatore del Gimnasia / Marcelo Endelli/GettyImages

La posizione in cui el Pibe si è sentito più a suo agio dopo il ritiro è stata quella di allenatore. Ha iniziato sulla panchina del Mandiyú, passando poi al Racing ed è finito al Gimnasia de La Plata. È riuscito a dirigere 6 club diversi, ma la sua soddisfazione più grande è aver guidato la Nazionale argentina ai Mondiali del 2010. Indimenticabile la scivolata di pancia sul prato del Monumental per il gol segnato da Martín Palermo.

Le altre squadre che ha guidato sono state Racing, Al-Wasl di Dubai, Al Fujairah degli Emirati Arabi Uniti e Dorados di Sinaloa.


Segui 90min su Instagram e Twitch!

facebooktwitterreddit