Calciomercato

Romagnoli al bivio, vuole rinnovare ma occhio alla clausola: la Juve ci pensa

Antonio Parrotto
Alessio Romagnoli
Alessio Romagnoli / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

Alessio Romagnoli capitano in scadenza. Il suo accordo con il Milan durerà per un altro anno e al momento non si è mai parlato del rinnovo. Lo stesso centrale, sollecitato sulla questione, ha rimesso la palla nelle mani dei dirigenti, che ora hanno altre questioni in sospeso.

Hellas Verona FC  v AC Milan - Serie A
Alessio Romagnoli / MB Media/Getty Images

Romagnoli, in questo momento, non rappresenta una priorità per il Milan. Il discorso rinnovo verrà affrontato ma più in là. Secondo Tuttosport, la cessione del difensore classe 1995 in estate non è da escludere: se dovesse arrivare la giusta offerta che soddisfi le parti in causa, si arriverebbe al divorzio.

E c'è anche un nuovo ostacolo per la trattativa sul rinnovo. Il difensore dalla prossima stagione arriverà a guadagnare 6 milioni più bonus, grazie a una clausola inserita da Fassone e Mirabelli. Una cifra molto importante che pone anche dei problemi in vista di un eventuale rinnovo. La volontà del giocatore è quella di rimanere in rossonero ma la sensazione è che per riuscirci la domanda dovrà essere abbassata rispetto all'offerta che gli potrà essere proposta. Come detto, l'alternativa porta alla cessione. La Juve è interessata anche se, almeno sin qui, non ha mai mosso veri e propri passi con il Milan e con lo stesso giocatore.


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit