Roma

Roma-Udinese 1-0, le pagelle dei giallorossi: Abraham migliore in campo

Andrea Gigante
Roma
Roma / Paolo Bruno/Getty Images
facebooktwitterreddit

La Roma dimentica la sconfitta di Verona e torna alla vittoria. Ai giallorossi basta un gol di Abraham per battere l'Udinese e regalare i 3 punti a Mourinho. Ecco le pagelle dei giallorossi dopo l'1-0 dell'Olimpico:

Tammy Abraham
Tammy Abraham / Paolo Bruno/Getty Images

Rui Patricio 6.5 - La sua grande esperienza trasmette sicurezza all'intero reparto difensivo. Si fa sempre trovare pronto ad ogni tentativo da parte dei friulani.

Karsdorp 6 - Offre la solita grande prestazione in attacco, dove si propone con continuità grazie alle sue sovrapposizioni. Serve anche un'ottima palla a El Shaarawy. In difesa soffre però le sgroppate di Udogie.

Mancini 7 - Battaglia all'ultimo sangue (letteralmente) per il centrale giallorosso che combatte su ogni pallone. Il salvataggio sul tentativo di Pussetto nel primo tempo vale quanto un gol.

Ibanez 5.5 - Nella linea difensiva di Mourinho, il brasiliano è quello che va più in difficoltà. Inizialmente, la vicinanza di Mancini mette delle pezze ai suoi errori, ma nel secondo tempo viene spostato a terzino sinistro e sulla fascia non riesce a tenere Soppy.

Calafiori 6.5 - Inizia in maniera timida, poi si dimostra una spina nel fianco sulla fascia. Bravo a vincere un contrasto con Molina e a servire l'assist per il gol di Abraham. Nel secondo tempo, soffre la velocità di Soppy e viene sostituito dopo essere stato ammonito (dal 69' Smalling 6 - Nel momento di maggior sofferenza della Roma, garantisce interventi puliti e puntuali).

Veretout 5.5 - Gara opaca da parte del centrocampista francese che è costretto a marcare a vista il Tucumano Pereyra. I trequartisti di Mourinho sembrano ispirati, quindi Veretout preferisce non inserirsi nell'area avversaria.

Cristante 6 - Alterna momenti in cui riesce a ripulire palloni scomodi, ad altri in cui perde goffamente il possesso.

Zaniolo 5.5 - Colpisce un palo dopo pochi minuti, dopodiché smette di rendersi pericoloso in zona gol. Il suo contributo si limita ad alcuni corpo a corpo con i difensori avversari (dal 74' El Shaarawy 6 - Il suo compito era quello di raddoppiare Soppy per sopperire alle difficoltà di Ibanez. Ha l'occasione di segnare il raddoppio, ma la sciupa tirando fuori).

Pellegrini 5 - Il capitano della Roma inizia bene, ma sparisce pian piano dal campo. Nella ripresa soffre la stanchezza e rimedia due cartellini, anche se quello che porta al rosso è eccessivo. L'espulsione gli farà saltare il derby con la Lazio.

Mkhitaryan 6 - Scheggia un palo al 4' ed è abile nel dettare la linea di passaggio ai centrocampisti. Nel secondo tempo i suoi strappi palla al piede si vedono meno e non riesce ad alleggerire la pressione dell'Udinese.

Abraham 7 - Oltre al gol che decide la partita, colpisce il suo continuo spirito di sacrificio. Per tutta la partita si muove per non dare punti di riferimento, si propone per tenere il pallone e far salire la squadra, e si cimenta in giocate d'alta scuola. È lui l'MVP di Roma-Udinese (dall'85' Shomurodov sv ).


Segui 90min su Telegram per rimanere aggiornato su tutte le ultime novità di Serie A.

facebooktwitterreddit