Serie A

Roma stanca e senza idee al Franchi: la Fiorentina vince 2-0 (con polemiche)

Andrea Gigante
Fiorentina - Roma
Fiorentina - Roma / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma cade al Franchi: nel posticipo della 36ª giornata di Serie A, i giallorossi vengono sconfitti 2-0 dalla Fiorentina e falliscono il controsorpasso ad Atalanta e Lazio, restando così al settimo posto in classifica.

La gara si mette subito in salita per i capitolini che al 5' si vedono assegnare un rigore per un contatto tra Karsdorp e Gonzalez in area. L'arbitro lascia inizialmente proseguire, ma dopo aver rivisto l'azione al monitor a bordocampo indica il dischetto. Dagli undici metri va lo stesso Gonzalez che spiazza Rui Patricio e porta avanti i viola.

Passano 5 minuti e la Fiorentina raddoppia. Bonaventura prende palla sulla destra e si avvicina verso l'area di rigore; Zalewski è indeciso se andargli addosso o se marcare Venuti, che si stava sovrapponendo. Approfittando dell'indecisione dell'avversario, Il 5 dei gigliati calcia a giro con il sinistro e trova l'angolo giusto.

La chiave tattica di Fiorentina - Roma

Nella serata del Franchi, i ragazzi di José Mourinho patiscono la stanchezza per l'impegno in Conference League di giovedì scorso e mancano di brillantezza dal punto di vista fisico. Di fronte si trovano però una Fiorentina con il dente avvelenato e desiderosa di tornare alla vittoria dopo le tre sconfitte consecutive.

Il gol del vantaggio arrivato dopo pochi minuti mette subito la gara su binari viola. I giallorossi provano a recuperare, ma il raddoppio di Bonaventura è una doccia ghiacciata. L'inventiva a metà campo scarseggia, mentre la banda di Vincenzo Italiano corre e pressa a mille all'ora. La chiave della partita è tutta qui: la Roma non ne ha più sul piano fisico e mentale, mentre la Fiorentina vuole sbranare l'avversario.

L'episodio della partita

In un finale di stagione pieno di errori e sviste arbitrali farà sicuramente discutere il presunto contatto tra Karsdorp e Nico Gonzalez avvenuto nell'area di rigore giallorossa. L'arbitro Guida lascia giocare, ma dopo essere stato richiamato al VAR e aver rivisto l'azione assegna il rigore. Riguardando il replay non si ha l'impressione che il fallo sia effettivamente avvenuto.

Passando invece alle noti positive, è senz'altro da menzionare il ritorno in campo di Leonardo Spinazzola dopo il lungo infortunio.

Il migliore in campo: Nicolas Gonzalez - 7.5

Nicolas Gonzalez
Nicolas Gonzalez / Gabriele Maltinti/GettyImages

L'MVP di Fiorentina-Roma è Nicolas Gonzalez che, oltre al gol del vantaggio, ha offerto una prova di tutto rispetto. L'attaccante argentino ha mostrato grande personalità nel presentarsi dal dischetto e una buona freddezza nello spiazzare Rui Patricio. Karsdorp non lo prende mai, se lo sognerà stanotte.

Le pagelle dei giallorossi

ROMA (3-5-2): Rui Patrício 6; Mancini 5, Smalling 5.5, Ibañez 5; Karsdorp 5 (90' Spinazzola sv), Veretout 5.5, Cristante 5, Oliveira 5.5 (46' Zaniolo 5.5), Zalewski 5.5 (65' El Shaarawy 6); Pellegrini 5 (75' Carles Perez sv), Abraham 6 (90' Shomurodov sv).

Pellegrini 5 - Da un giocatore con la sua classe ci aspettavamo passaggio più precisi e un numero di errori in fase di costruzione decisamente inferiore. Probabilmente sente la fatica del match di giovedì scorso;

Abraham 6 - Come al solito sgomita e lotta, ma si sente che gli manca la garra delle grandi occasioni. Evidentemente si sta trattenendo per impegni più importanti;

Zalewski 5.5 - Passo falso per il polacco di Tivoli, che al Franchi non riesce a ripetere la grande prestazione del doppio confronto di Conference League. La catena di destra dei viola lo manda in tilt.

El Shaarawy 6 - Entra e porta un po' di brio all'attacco della Roma. I compagni sono però fuori fase e ogni suo tentativo offensivo non trova il giusto appoggio.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit