Calciomercato Roma

La Roma sogna Cristiano Ronaldo: il ruolo di Mendes e del Decreto Crescita

Alessio Eremita
Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / James Gill - Danehouse/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma sogna il colpo Cristiano Ronaldo per la prossima stagione. La vittoria della Conference League ha aumentato la portata delle ambizioni dei Friedkin, che vorrebbero offrire alla piazza un grande nome per scalare qualche posizione anche in Serie A.

E per farlo, non avrebbero potuto pensare al miglior nome in circolazione (tolti i vari Lionel Messi e Kylian Mbappé, attualmente blindati dal Paris Saint-Germain): CR7 è reduce da una stagione poco brillante al Manchester United e, con l'arrivo di Erik ten Hag sulla panchina dei Red Devils, sa che il suo posto tra i titolarissimi è a rischio. Ecco perché si starebbe guardando intorno, insieme all'agente Jorge Mendes, per trovare una nuova destinazione.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo / Soccrates Images/GettyImages

E proprio il procuratore portoghese potrebbe essere il filo conduttore tra Cristiano Ronaldo e la Roma: Mendes, infatti, cura gli interessi di José Mourinho, attualmente condottiero dei giallorossi, e questa potrebbe essere la chiave del clamoroso ritorno ritorno in Serie A dell'ex Juventus.

Come riportato da Leggo, le difficoltà non mancano: l'eventuale trattativa andrà conclusa entro il 30 giugno per beneficiare del Decreto Crescita. In questo modo la Roma risparmierebbe sul maxi ingaggio da 23 milioni di euro netti a stagione di Cristiano Ronaldo, e il calciatore pagherebbe "soltanto" 100mila euro di tasse in Italia.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit