Primo Piano

La Roma passa ad Arnhem: 1-0 al Vitesse, decide il gol di Sergio Oliveira

Alessio Eremita
Roma
Roma / ANP/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Roma si aggiudica il primo atto degli ottavi di finale di Conference League. I giallorossi di Mourinho espugnano l'ostico Gelredome di Arnhem grazie al gol realizzato da Sergio Oliveira (poi espulso) allo scadere del primo tempo. Un 1-0 che non premia la prestazione offerta dal Vitesse, pericoloso in più occasioni: quella di Openda la più clamorosa, con l'attaccante che non sfrutta l'errore di Rui Patricio e spara alle stelle il pallone del possibile vantaggio.

La chiave tattica di Vitesse-Roma

Il campo impraticabile dello stadio Gelredome non permette a entrambe le squadre una manovra fluida del pallone. Le occasioni più eclatanti del match nascono, di conseguenza, da calci piazzati ed errori tecnici. A risentirne è lo spettacolo.

L'episodio della partita Vitesse-Roma

L'episodio più importante della partita è il gol realizzato da Sergio Oliveira al termine del primo tempo, che garantisce alla Roma un risultato utile su un campo difficilissimo come quello di Arnhem. Il centrocampista portoghese fa suo un pallone sporco in mezzo all'area e col sinistro beffa Houwen.

Sergio Oliveira
Sergio Oliveira / BSR Agency/GettyImages

Il migliore in campo di Vitesse-Roma: Mancini, voto 7

Il capitano della Roma soffre inizialmente la pessima qualità del campo, poi prende le misure e si dimostra affidabile. Gli manca solo il gol, peccato per quel colpo di testa sopra la traversa e il cartellino giallo che gli impedirà di giocare la gara di ritorno all'Olimpico.

Il tabellino di Vitesse-Roma

MARCATORI: 45'+1' Sergio Oliveira.

VITESSE (4-3-3): Houwen; Oroz (82' Buitink), Rasmussen, Doekhi, Wittek; Dasa, Tronstad, Domgjoni (82' Bazoer); Bero, Openda (82' Frederiksen), Grbic. A disposizione: Schubert, Hajek, Cornelisse, Manhoef, Yapi, Vroegh, Gboho, Huisman, Hernandez, de Regt, van Duivenbooden. Allenatore: Letsch.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Maitland-Niles (46' Karsdorp), Sergio Oliveira, Veretout (46′ Cristante), Vina (46' El Shaarawy); Zaniolo (66' Pellegrini), Mkhitaryan (87' Smalling); Abraham. A disposizione: Fuzato, Carles Perez, Shomurodov, Bove, Darboe, Zalewski, Afena-Gyan. Allenatore: Mourinho.

ARBITRO: Raczkowski (POL).

AMMONITI: Vina, Oroz, Mancini. ESPULSO: Sergio Oliveira.

Le pagelle di Vitesse-Roma

Domgjoni 6,5 - Sfiora il gol del vantaggio e garantisce sostanza dal centrocampo in su. Si sente ispirato e tenta più volte la conclusione, senza mai trovare fortuna.

Dasa 6,5 - È una spina nel fianco della Roma sia in fase offensiva sia in quella difensiva. Buona la sua prova sulla fascia contro Vina.

Openda 5,5 - Tanta volontà, poca concretezza. Costa tantissimo l'occasione fallita davanti alla porta, dopo il regalo di Rui Patricio.

Sergio Oliveira 6 - Sufficiente solo per il gol decisivo, successivamente perde la testa e si fa espellere in maniera molto ingenua.

Rui Patricio 6 - Croce e delizia della Roma. Compie alcune parate decisive, rischia però di compromettere la sua prestazione con un errore tecnico imperdonabile.

Maitland-Niles 4,5 - 45 minuti horror per l'esterno ex Arsenal, che fatica a inserirsi nella partita e commette numerose ingenuità nel corso del primo tempo. Nell'intervallo lascia il posto a Karsdorp.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit