Roma, la nuova idea per la trequarti arriva dal Portogallo

Omar Abo Arab
FC Porto v SL Benfica - Portuguese Super Cup
FC Porto v SL Benfica - Portuguese Super Cup / Octavio Passos/Getty Images
facebooktwitterreddit

Gennaio è vicino e con la Roma al terzo posto la dirigenza è pronta a sfruttare le occasioni di mercato che si presenteranno, per un 2021 che vedrà il via alla nuova era Tiago Pinto: nominato general manager, l'ex Benfica dovrebbe anche fare le veci del direttore sportivo. E in attesa dello sbarco nella Capitale, Pinto, sta studiando tutti i possibili nomi in entrata.

La prima area da rinforzare è quella offensiva. Dovrebbe arrivare un trequartista che, in attesa del rientro di Zaniolo, possa far rifiatare Pedro e soprattutto Mkhitaryan: e la figura ideale sembra essere quella di Otavio Edmilson da Silva Monteiro, più comunemente noto come Otavio. Un trequartista puro classe 1995, un numero 10 per intenderci, che ama tenere il pallone tra i piedi, così come partire in velocità o fraseggiare nello stretto con i compagni. Usa quasi esclusivamente il piede destro, il suo preferito, e ama accentrarsi dalla sinistra per provare la conclusione in porta o l'assist. Insomma, proprio la figura perfetta per la squadra di Fonseca.

Tre gol e cinque assist in questa stagione con il Porto per Otavio, che piace, e tanto, anche per la sua situazione contrattuale: valutato 18 milioni di euro, il brasiliano è in scadenza 2021. Su di lui c'è anche il Siviglia di Monchi, ma ora bisognerà vedere cosa deciderà di fare Tiago Pinto: provare a strapparlo al Porto già a gennaio, magari con un indennizzo, o cercare l'accordo con il giocatore per il prossimo giugno.


Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Roma e della Serie A.

facebooktwitterreddit