Roma

Mourinho-Roma, ecco i dettagli del contratto tra clausole, bonus e diritti d'immagine

Omar Abo Arab
May 9, 2021, 5:48 PM GMT+2
Jose Mourinho
Jose Mourinho / Pixsell/MB Media/Getty Images
facebooktwitterreddit

A Roma continua a salire in maniera spasmodica l'attesa per l'arrivo in panchina di Jose Mourinho, annunciato ufficialmente come nuovo tecnico del club giallorosso (al posto di Paulo Fonseca) a partire dalla stagione 2021-22. Nel frattempo però emergono dettagli su un contratto mai visto dalle parti giallorosse che porterà il portoghese ad essere l'allenatore più pagato dell'intera storia romanista. Ma è il prezzo da pagare per provare a rilanciarsi e cambiare il futuro. Dan Friedkin lo sa e per questo - spiega La Gazzetta dello Sport - ha messo mano al portafogli con un accordo da ben 7 milioni di euro.

FBL-ITALY-SERIEA-ROMA-MOURINHO
Il murales dedicato a Mourinho a Testaccio / ANDREAS SOLARO/Getty Images

Una scelta favorita anche dall'effetto del Decreto Crescita, che scattano nel caso in cui l’interessato abbia lasciato il paese un minimo di due anni prima del ritorno e decida poi di restare almeno per altri due: anche per questo Mourinho avrà un contratto della durata di tre anni, che però al lordo alla Roma costerà 9 milioni l'anno, con una tassazione al 25% invece che al 45%. A questo si aggiungono i classici bonus, che saranno tanti e ricchi, legati al raggiungimento di determinati obiettivi sportivi, tra cui anche il raggiungimento di una finale.

Ma c'è anche la questione dei diritti d'immagine che riguardano Jose Mourinho: quando nel 2013 tornò al Chelsea il portoghese li cedette (quelli personali) al club inglese fino al 2025. Nel caso in cui il tecnico dovesse prestare la sua immagine al servizio della Roma sarebbe solo il club giallorosso a poterne godere.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit