Juventus

I ritorni a Firenze degli ex viola con la maglia della Juve: i precedenti

Giovanni Benvenuto
Federico Bernardeschi
Federico Bernardeschi / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Fiorentina-Juventus è sempre stata una partita infuocata. Ad alimentare la rivalità tra le due squadre ci ha pensato il calciomercato. Basti pensare ai tanti trasferimenti tra le due squadre, con l'ultimo che corrisponde al passaggio di Dusan Vlahovic dal club gigliato a quello bianconero nell'ultima sessione invernale di mercato. Prima di lui ci sono stati quelli di Bernardeschi, Chiesa e Baggio e, attraverso questa lista, andiamo a scoprire il ritorno al Franchi di questi calciatori come avversari o comunque il primo impatto (nel caso di Chiesa) contro i viola nelle vesti inedite di "nemico".

1. Roberto Baggio (1991)

Roberto Baggio
Roberto Baggio / Alessandro Sabattini/GettyImages

Partiamo dal trasferimento più noto e discusso: quello di Roberto Baggio dalla viola alla Juve. Il "Divin Codino", passato ai bianconeri per 25 miliardi di lire causando anche una rivolta in città, si rifiutò di calciare un rigore contro i gigliati (poi sbagliato) e all'uscita dal rettangolo verde raccolse una sciarpa della Fiorentina lanciatagli dagli spalti. L'incontro si disputò il 7 aprile del 1991. Probabilmente uno dei ritorni da ex più iconici e memorabili del calcio italiano.

2. Federico Bernardeschi (2018)

Federico Bernardeschi
Federico Bernardeschi / Gabriele Maltinti/GettyImages

Federico Bernardeschi, passato dalla viola alla Juve per 40 milioni di euro (più un 10% alla Fiorentina, su un'eventuale futura rivendita, fino a un massimo di 5 milioni), si è ritrovato contro la Fiorentina il 9 febbraio del 2018, per la prima volta al Franchi. Sua la rete che ha sbloccato l'incontro (poi conclusosi sul punteggio di 2-0 per i bianconeri). La calorosa accoglienza "da nemico" in quel caso non dette buoni frutti ai viola.

3. Federico Chiesa (2020)

Federico Chiesa
Federico Chiesa / Stefano Guidi/GettyImages

Federico Chiesa è passato alla Juventus il 5 ottobre 2020 in prestito biennale per 10 milioni di euro, con obbligo di riscatto per 40 milioni (più 10 milioni di bonus) al verificarsi di determinate condizioni. Ancora non ha giocato al Franchi, ma i tifosi della viola non hanno ancora digerito il suo passaggio in bianconero. Ha affrontato la Fiorentina da avversario in due occasioni, sempre all'Allianz: sconfitta per 0-3 nella stagione scorsa e vittoria per 1-0 in quella in corso.

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit