Inter

Il rinnovo di Perisic resta in stand-by: Inter vigile su due alternative

Stefano Bertocchi
Ivan Perisic
Ivan Perisic / Ivan Romano/GettyImages
facebooktwitterreddit

Mentre il rinnovo di Marcelo Brozovic sembra avviarsi verso il lieto fine, quello di Ivan Perisic resta ancora in stand-by. Ad affrontare l'argomento tra le pagine della sua edizione odierna ci pensa La Gazzetta dello Sport: il quotidiano conferma che i dialoghi tra le parti continuano, anche se è verosimile che ci sia bisogno ancora di mesi prima di arrivare ad uno scenario definitivo, in un senso o nell'altro.

Ivan Perisic
L'esultanza di Ivan Perisic / Francesco Pecoraro/GettyImages

Altri incontri andranno in scena ad inizio 2022: resiste la fiducia dell'Inter di trattenere il croato a Milano, ma secondo la rosea il problema principale è che la distanza tra domanda e offerta resta ampia e da colmare.

Le discussioni vanno avanti sulla durata del contratto: il giocatore punta a strappare un accordo triennale, mentre il club nerazzurro al momento ragiona su una durata di due. Sulla questione ingaggio, da un lato Perisic vorrebbe crescere e aggiungere un milione ai 5 che già guadagna, mentre dall’altro il club vuole e può spingersi fino a 4 con scadenza nel 2024. "Niente che non possa essere risolto, anche perché il contesto generale è decisamente cambiato attorno a Ivan" conclude il giornale. Intanto, per cautelarsi, l'Inter resta vigile su Filip Kostic (pronta l'offerta da 10 milioni con triennale da 2,5 più bonus a stagione) e Abner, 21enne dell’Athletico Paranaense.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit