Juventus

Rinnovo Dybala, Arrivabene: "Ognuno deve guadagnarsi il proprio posto in squadra"

Stefano Bertocchi
Paulo Dybala
Paulo Dybala / Paolo Bruno/GettyImages
facebooktwitterreddit

A pochi minuti dal fischi d'inizio del match dell'Olimpico, l'amministratore delegato della Juve, Maurizio Arrivabene, ha fatto il punto sulle possibili mosse di mercato del club bianconero nella sessione di gennaio concentrandosi anche sui rinnovi di contratto di alcuni giocatori che tardano ad arrivare. Ovvio pensare in questo senso anche a Paulo Dybala, in scadenza il 30 giugno 2022.

Maurizio Arrivabene
Maurizio Arrivabene / Maurizio Lagana/GettyImages

“Abbiamo detto che ci saremmo seduti di nuovo con i giocatori a febbraio, anche per prenderci il tempo di valutare. Ognuno deve guadagnarsi il proprio posto in squadra e ognuno deve dimostrare che vale il valore che gli si dà. Quindi senza se e senza ma, ognuno di noi, dirigenti, calciatori e allenatori, deve fare il suo dovere. E viene giudicato per questo. Dybala? Come ho detto, vediamo nelle prossime partite, certo non è un giocatore scarso, questo lo sapete voi, lo sappiamo noi, guardiamo avanti e cerchiamo di raggiungere tutti insieme gli obiettivi che ci siamo sempre posti, questo è molto, ma molto importante" le sue parole a DAZN.

“I piani e i programmi sono molto, molto chiari, nel senso che la qualificazione alla Champions League è un must, come andare avanti il più possibile in Europa - ha poi concluso -. Quindi, penso sia chiaro per tutti. Quindi avanti così e cerchiamo di raggiungere tutti quanti insieme gli obiettivi che ci siamo preposti”.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit