Inter

De Vrij, Lautaro, Bastoni & co: rinnovi congelati in casa Inter

Omar Abo Arab
L'esultanza nerazzurra contro la Sampdoria
L'esultanza nerazzurra contro la Sampdoria / MB Media/Getty Images
facebooktwitterreddit

Il ritorno in Italia di Steven Zhang non avrebbe solo dovuto dare il "via" ai festeggiamenti per lo scudetto appena conquistato dall'Inter, ma anche e soprattutto fare chiarezza sulla situazione societaria nerazzurra. E in effetti il presidente nerazzurro ha messo le cose in chiaro con tutti, con la dirigenza e ancor di più con i calciatori, chiedendo al gruppo nerazzurro un grosso sacrificio economico: una richiesta accolta nel peggiore dei modi, visto che in molti attendono ancora la concretizzazione di promesse fatte tempo fa. Su tutte quelle di alcuni rinnovi di contratto.

Stefan de Vrij
Stefan de Vrij / Jonathan Moscrop/Getty Images

A cominciare di Danilo D'Ambrosio, fido scudiero nerazzurro con il contratto in scadenza il prossimo giugno e a cui Zhang aveva promesso di definire la situazione entro gennaio. E invece siamo a maggio, quasi giugno, e al calciatore non sono ancora stati riconosciuti alcuni compensi legati ai diritti d'immagine. Tanto che, rivela Calciomercato.com, anche il Milan ha preso informazioni sulla situazione, nonostante gli ambienti nerazzurri lascino filtrare la volontà di far valere l'opzione unilaterale di rinnovo.

Danilo D'Ambrosio
Danilo D'Ambrosio / Jonathan Moscrop/Getty Images

Situazione simile per Stefan De Vrij, che pure aveva raggiunto l'accordo per il rinnovo con adeguamento diversi mesi fa. Ma il suo agente, un certo Mino Raiola, potrebbe chiedere di rivedere al rialzo le cifre dato lo scudetto e il ruolo sempre più centrale ottenuto nel progetto di Antonio Conte. All'olandese si aggiunge anche Nicolò Barella, assolutamente tra i protagonisti della cavalcata tricolore interista: ma nonostante sia stato insignito del ruolo di "capitan futuro", l'ex Cagliari non è mai stato neanche contattato per parlare del suo contratto.

Lautaro Martinez
Lautaro Martinez / Marco Luzzani/Getty Images

C'è poi la questione Lautaro Martinez. Il rinnovo del "Toro" si trascina da tempo e ora che la sua procura è passata in mano ad Alejandro Camano, bisognerà reimpostare tutto. L'infatuazione del Real Madrid per l'argentino non è un mistero, e se consideriamo che l'agente ha sempre fatto tanti affari con le Merengues... tre (anzi due) indizi fanno una prova. E in ultimo è arrivato anche il caso Alessandro Bastoni, sollevato dall'agente del calciatore Tullio Tinti:

Alessandro Bastoni
Alessandro Bastoni / Jonathan Moscrop/Getty Images

Da quattro mesi abbiamo un accordo con Marotta, Ausilio e Antonello. C’era la promessa di portare lo stipendio a un livello giusto e l’intesa a febbraio c’era, con tanto di mail di conferma scambiate. Mancava solo che il presidente Zhang tornasse dalla Cina per formalizzare il tutto. Non più tardi di venerdì mi è stato comunicato che il rinnovo non è saltato, ma che bisogna aspettare che sia firmato questo prestito che la società sta trattando” ha detto l'agente.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit