Tra Ribery e la Fiorentina "torna" la pace. Il francese: "Viola per sempre"

Torna la pace tra Ribery e la Fiorentina
Torna la pace tra Ribery e la Fiorentina | Paolo Bruno/Getty Images

Negli ultimi tempi, in casa Fiorentina, non c'era solo la grande apprensione per una classifica in cui l'incubo Serie B si stava facendo sempre più vicino, almeno fino alla salvifica vittoria di Parma. Proprio dopo la trasferta in terra emiliana, infatti, sembrava che Franck Ribery, colpaccio estivo della nuova proprietà targata USA e Rocco Commisso, avesse quasi deciso di lasciare Firenze, gettando nel panico la tifoseria viola che stravede per lui e lo considera una vera e propria ancora di salvezza.

Dejan Kulusevski, Franck Ribery
Parma Calcio v ACF Fiorentina - Serie A | Gabriele Maltinti/Getty Images

Sì, perchè tornato a casa dalle fatiche del Tardini, infatti, Ribery ha dovuto fare i conti con una sgradita sorpresa casalinga, visto che dei ladri si erano intrufolati nella sua casa di Bagno a Ripoli alle porte di Firenze (con moglie e figli fortunatamente a Monaco di Baviera). Spariti gioielli e contanti, ma come ha spiegato poi sui social il campione francese, non erano quelli la cosa importante: "Al ritorno da questa vittoria contro il Parma - ha scritto Ribery su Instagram - sono tornato a casa. 'A casa' in Italia, Paese dove ho deciso di continuare la mia carriera dopo tanti anni belli passati a Monaco. Ecco quello che ho trovato... Mia moglie ha perso qualche borsa, qualche gioiello ma, grazie a Dio, non è questo l'essenziale. Quello che mi sconvolge è avere questa sensazione di essere nudo, di avere le braghe calate e questo non lo accetto. Grazie a Dio mia moglie e i miei figli erano al sicuro a Monaco, ma come avere fiducia al giorno d'oggi? Come posso/possiamo sentirci bene dopo questo? Non corro dietro ai milioni, grazie a Dio non mi manca nulla, del resto corro sempre dietro a un pallone, perché ne sono appassionato. Ma, passione o no, la mia famiglia viene prima di tutto e prenderemo le decisioni necessarie per il nostro benessere".

Franck Ribery
ACF Fiorentina v Cagliari Calcio - Serie A | Gabriele Maltinti/Getty Images

Dopo lo shock iniziale, però, l'allarme sembra rientrato. Lo si evince dalla risposta di Ribery alle parole di Sebastian Frey, ex portiere viola: "Grazie fratello mio! Mi conosci - si legge su calciomercato.com -, sai da dove vengo e non sono uno di quelli che fanno marcia indietro. Ho detto sì! Ho piantato qui i miei ramponi e ho i veri tifosi del club e una città, il resto non conta per me. Ho firmato per il vero viola. Viola per sempre!"

Segui 90min su Facebook, Instagram Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A