Serie A

Reputazione dei club di Serie A nel 2021: crollo Juventus, exploit Atalanta

Alessio Eremita
Atalanta
Atalanta / Eurasia Sport Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

Quali sono i club di Serie A ad avere la miglior reputazione nel 2021? L'azienda specializzata Zwan ha condotto un'analisi sull'impatto che le società del massimo campionato italiano hanno avuto su tifosi e telespettatori, analizzando ogni fattore che ha caratterizzato gli ultimi mesi del calcio a livello globale. Concentrandoci sull'Italia, si è registrato un crollo vertiginoso rispetto agli anni passati causa Superlega e questioni legate ai diritti televisivi. Tonfo della Juventus (-19,4%), ottimi risultati per le altre big come Atalanta (+14,78%), Napoli (+10,7%) e Roma (+6,2%): a completare la top 5 tutta tricolore sono Cagliari (+12,26%) e Torino (+9,18%).

Adrien Rabiot, Leonardo Bonucci
Juventus / Valerio Pennicino/GettyImages

Queste le parole di Davide Ippolito, cofondatore di Zwan e ReputationRating: "Gli effetti della pandemia, sono arrivati inevitabilmente a colpire anche il settore Calcio. L’indice di liquidità è arrivato a raggiungere un minimo di 0,6 nel mercato estivo. Oltre a essere uno dei mercati più poveri, l’estate 2021 ci ha consegnato un Calcio italiano ridimensionato in quanto a capitale reputazionale, come dimostrato dai chiari segnali di mancati investimenti internazionali e attività poco trasparenti, come confermano le recenti indagini Consob e AgCom".

A parlare è stato anche Joe Casini, anch'egli cofondatore di Zwan e ReputationRating: "I club e gli organi del Calcio italiano sembrano attualmente inermi dinanzi a questo declino, mostrando scarsa capacità di adattamento alle conseguenze della pandemia. Le tre società che volevano la Superlega (Inter, Juventus e Milan) perdono molti dei loro calciatori di livello mondiale. La perdita di competitività internazionale della Serie A è lo specchio di un sistema di indebitamento e regolamentazioni da rivedere e della necessità". Lo riporta Calcio e Finanza.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit