Milan

RedBird spinge per il Milan: tappa di Cardinale a Milano, firme vincolanti in arrivo

Stefano Bertocchi
Il Milan festeggia lo Scudetto
Il Milan festeggia lo Scudetto / Jonathan Moscrop/GettyImages
facebooktwitterreddit

Investcorp si ritira, RedBird accelera. Il passaggio di proprietà del Milan arriverà nelle prossime ore: secondo gli ultimi aggiornamenti de La Gazzetta dello Sport, nei prossimi giorni negli USA si tratterà per la vendita del club, con il comando che passerà da Elliott al fondo americano con base a New York. 

La rosea è sicura: i tempi per il passaggio di proprietà sono brevi: si tratterebbe di una questione di giorni, poi le parti procederanno con la firma sul contratto vincolante a cui farà poi seguito l’annuncio che concluderà la prima fase della trattativa. Nella seconda verranno invece perfezionati gli accordi e saranno compiuti tutti i passaggi tecnici e formali necessari al trasferimento vero e proprio delle quote. Un passaggio che richiederà inevitabilmente più tempo. 

Ci sono comunque altri indizi che provano che l’affare è (quasi) fatto. “Paul Singer non è stato l’unico a imbarcarsi a New York con destinazione Milano. Lo ha seguito Gerry Cardinale, fondatore di RedBird - si legge sul quotidiano -. Nei giorni scorsi ha fatto base in città, e qui ha voluto misurare la distanza tra il centro e Sesto San Giovanni, esattamente dall’area dove potrebbe anche essere costruito il nuovo stadio”.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit