Champions League

Real Madrid-Liverpool 2018: dove sono i giocatori di quella finale?

Francesco Castorani
Gareth Bale, uno dei protagonisti della finale del 2018
Gareth Bale, uno dei protagonisti della finale del 2018 / 90min
facebooktwitterreddit

Sono passati 4 anni esatti dalla clamorosa finale di Champions di Kiev del 2018. Clamorosa perché la terza consecutiva del Real Madrid con Zinedine Zidane in panchina, la quarta in cinque edizioni; clamorosa per la quantità di sventure capitate al Liverpool di Klopp in quella serata. Tragica per il tedesco che l'aveva già persa in modo abbastanza drammatico quando sedeva sulla panchina del Borussia Dortmund.

L'infortunio di Mohamed Salah nel primo tempo causato da Sergio Ramos, gli errori inspiegabili di Loris Karius e la rovesciata artistica e geniale di Gareth Bale per dare un tocco di bellezza a una finale strana. 4 anni fa ha vinto il Liverpool, sabato ci sarà il ritorno di una "vendetta" promessa da Salah e compagni. Sono cambiate molte cose, dove giocano oggi i calciatori di quella finale?

1. Real Madrid (4-3-3)

Real Madrid vs Liverpool: UEFA Champions League final
Real Madrid vs Liverpool: UEFA Champions League final / Anadolu Agency/GettyImages

POR - Keylor Navas -Sostituito da Courtois tra i pali, il portiere protagonista di quegli al Real Madrid si è poi trasferito al PSG, dove è stato titolare indiscusso fino all'arrivo di Gigio Donnarumma quest'anno.

TD - Dani Carvajal -Uno dei terzini destri migliore in quel periodo. È ancora il titolare dei blancos e ha un contratto fino al 2025.

DC - Raphael Varane -Dopo 10 anni di Real Madrid si è trasferito al Manchester United questa estate, ma i problemi fisici e della squadra non gli hanno permesso di giocare ai suoi livelli.

DC - Sergio Ramos -Come Varane è stato massacrato dagli infortuni, quasi i due avessero sofferto la mancanza della capitale spagnola. Lui si è liberato a zero per volare in direzione Parigi e verrà ricordato come uno dei centrali più forti della storia dei blancos.

TS - Marcelo -È ancora al Real e ne è il capitano, anche se è a fine carriera e ha perso la titolarità.

CC - Luka Modric -Chiuderà probabilmente con il Real Madrid. Luka Modric, a 36 anni, è ancora tra i migliori al mondo nel suo ruolo, soprattutto nelle notti di Champions.

CC - Casemiro -Odiato dai tifosi avversari per il suo stile di gioco aggressivo, Casemiro è ancora il perno e l'equilibrio del Real Madrid.

CC - Toni Kroos -Sì, c'è anche lui e il centrocampo è lo stesso di 4 anni fa.

AD - Isco -C'era un periodo in cui Isco incantava, apparendo come uno dei trequartisti più talentuosi del mondo. La classe non l'ha persa, la forma fisica e la continuità sì. Quest'estate andrà via a parametro zero.

P - Karim Benzema -Non solo c'è, ma è anche il migliore della squadra e in questa stagione del mondo.

AS - Cristiano Ronaldo -Dopo questa finale ha lasciato il Real Madrid per trasferirsi alla Juventus, dove ha vinto, ma non tutto ciò che voleva. Poi è volato a Manchester e le cose sono peggiorate.

RIS - Kiko Casilla -Si è trasferito a Leeds nel 2019 e ha anche ricevuto una squalifica di otto giornate per insulti razzisti a Jonathan Leko. Ora è in prestito all'Elche.

RIS - Nacho Fernandez -L'uomo duttile e utile del Real Madrid, è ancora blanco e ancora decisivo.

RIS - Theo Hernandez -Sì quell'anno era al Real e ha giocato soltanto 13 gare. Poi si è trasferito al Milan per 20 milioni. È forse il terzino sinistro più forte al mondo.

RIS - Marco Asensio -Era in rampa di lancio, ma poi l'infortunio al crociato ne ha condizionato la consacrazione. È ancora al Real, ma con il contratto in scadenza il prossimo anno.

RIS - Mateo Kovacic -Volato al Chelsea appena ha capito che con quei tre davanti avrebbe avuto poco spazio, a Londra ha fatto bene tra alti e bassi.

RIS - Gareth Bale -Il gol nel 2014 in finale e quello meraviglioso 4 anni dopo. Le due finali hanno segnato la fine del ciclo Bale al Real. È diventato il nemico numero uno di Madrid e a giugno si libererà a zero.

RIS - Lucas Vazquez -Ogni estate destinato alla cessione, alla fine resta sempre. E risolve problemi ai suoi allenatori con la capacità di adattarsi a terzino.

2. Liverpool (4-3-3)

Real Madrid vs Liverpool: UEFA Champions League final
Real Madrid vs Liverpool: UEFA Champions League final / Anadolu Agency/GettyImages

POR - Loris Karius -Forse riduttivo dire che quella finale ha segnato la sua carriera. L'anno successivo il Liverpool ha speso circa 80 milioni per Alisson e lui andato in prestito al Besiktas e all'Union Berlino. Andrà via a zero questo giugno.

TD - Trent Alexander-Arnold -Nel 2018 aveva appena 19 anni, ma era già tra i migliori al mondo. È un tifoso e idolo dei reds, ed è diventato il migliore al mondo nel suo ruolo.

DC - Dejan Lovren -Venduto allo Zenit dopo sei stagioni con i reds, gioca dal 2020 in Russia.

DC - Virgil van Dijk -Ha cambiato il volto difensivo dei reds, è stato un anno fuori per la rottura del crociato, ma è tornato subito agli stessi livelli di prima.

TS - Andy Robertson -Un'invenzione di Jurgen Klopp. Con TTA forma una coppia di terzini di spinta perfetti per il gioco dei reds e marcia ancora sulla fascia sinistra del Liverpool.

CC - James Milner -A 36 anni, con il contratto in scadenza a giugno, è ancora utile nelle rotazioni di Klopp.

CC - Jordan Henderson -Capitano in quell'occasione, capitano nell'alzare i trofei successivi e capitano oggi, l'anima dei reds.

CC - Georginio Wijnaldum -Ha lasciato Liverpool per trasferirsi gratis al PSG questa estate, dove non ha giocato quanto sperava.

AD - Mohamed Salah -La finale del 2018 conclusa per infortunio nel primo tempo. Ha atteso e sperato nella vendetta, che potrebbe arrivare sabato.

P - Roberto Firmino -Non è più un titolare del Liverpool. Diogo Jota e Luis Diaz sono le scelte principali di Klopp, ma può essere utile dalla panchina.

AS - Sadio Mane -Ancora al Liverpool, ma in posizione centrale. Il suo contratto scade nel 2023 e il prossimo anno potrebbe lasciare i reds.

RIS - Simon Mignolet -Ha lasciato il club per trovare fortuna in Belgio con il Club Brugge, con cui ha vinto tre campionati consecutivi.

RIS - Nathanial Clyne- Terzino promettente la cui carriera però non è mai decollata. Oggi è al Crystal Palace.

RIS - Ragnar Klavan -Uno dei pochi errori di Klopp in sede di mercato. Venduto al Cagliari, dove è rimasto tre stagioni, oggi è al Paide Linnameeskond, tornato in patria.

RIS - Alberto Moreno -Anche lui è tornato in patria, a Vila-Real, città in cui si è tolto più di una soddisfazione

RIS - Emre Can -Il suo rendimento è calato molto e ora milita nel Borussia Dortmund, dove ha altri due anni di contratto.

RIS - Dominic Solanke -Ha fatto fatica in Premier League, ma sta brillando in Championship, dove ha segnato 29 gol con il Bournemouth.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit