Juventus

Ranocchia: "Juve, che soddisfazione il gol. Allegri? Ci chiede di giocare in verticale"

Omar Abo Arab
Filippo Ranocchia
Filippo Ranocchia / Jonathan Moscrop/Getty Images
facebooktwitterreddit

È andato in gol nell'amichevole con il Monza Filippo Ranocchia, giovane attaccante della Juve che ha commentato così la sua gara ai canali ufficiali bianconeri: "Sicuramente segnare un gol in prima squadra, rispetto all'Under, è un'altra sensazione - le sue parole riportate da ilbianconero.com -. Cerco sempre di allenarmi sul tiro da fuori, mi sono tolto una bella soddisfazione. Doppio piede? Fin da piccolo ho sempre allenato questa caratteristica, negli ultimi anni l'ho migliorata tantissimo fino a giocare con entrambi i piedi". 

Giocare con la prima squadra per Ranocchia rappresenta una "crescita continua ogni giorno c'è da imparare, rubare con gli occhi ai giocatori con qualità incredibile tra i migliori al mondo. Noi giovani non possiamo far altro che migliorare, allenandoci con loro". E ancora: "Mi sento migliorato sulla costanza della partita, sull'intensità sulla fase difensiva. Mi mancava un po' di più. In queste due, tre settimane credo di aver migliorato la fase difensiva. Ma devo lavorare molto". La chiosa è sui primi giorni di lavoro con Max Allegri: "Giocare sempre in verticale, in avanti, cercando di colpire gli avversari quando sono aperti, se c'è la possibilità di andare avanti la richiesta è di verticalizzare subito".


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit