Champions League

Ranking storico UEFA: Juve al quarto posto, l'Inter sorpassa il Milan

Giovanni Benvenuto
Il logo della UEFA
Il logo della UEFA / FABRICE COFFRINI/GettyImages
facebooktwitterreddit

La Uefa Champions League sta per tornare. Juventus, Milan, Inter e Napoli - precisamente cinque giorni fa - hanno scoperto le loro avversarie. I bianconeri se la dovranno vedere con Psg, Benfica e Maccabi Haifa. I rossoneri con Chelsea, Salisburgo e Dinamo Zagabria, i nerazzurri con Bayern, Barcellona e Viktoria Plzen mentre gli azzurri con Ajax, Liverpool e Rangers.

La massima competizione europea calcistica significa tanto per le squadre italiane, non solo dal punto di vista del campo ma anche dal punto di vista economico. Prendere parte al torneo significa mettere da parte dei ricavi di circa 40 milioni di euro a salire.

2022-23 UEFA Champions League ball
Il pallone della Uefa Champions League / Anadolu Agency/GettyImages

Tra le voci che contribuiscono di gran lunga ad alimentare le cifre c'è quella legata al ranking storico. Una parte delle risorse, precisamente 600,6 milioni di euro, viene distribuita dalla Uefa ogni stagione in base ai risultati conseguiti negli ultimi dieci anni, oltre ai punti aggiunti per le vittorie dei trofei europei. Questa cifra viene poi ridistribuita in base al ranking storico.

In classifica, precisamente tra le prime dieci, c'è la Juventus che tocca quota 33 milioni di ricavi dal ranking. A seguire gli altri club quali Chelsea, Atletico Madrid, Psg, Manchester City, Liverpool e Siviglia. Tra la Juve e le milanesi c'è il Napoli che incassa 18,2 milioni dal ranking, sorpasso dell'Inter sul Milan con i nerazzurri che guadagnano 15,9 milioni, mentre i rossoneri ne incassano 14,8.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit