Roma

Ranieri: "Tiferò Roma contro il Leicester. Zaniolo giocatore decisivo"

Giovanni Benvenuto
Claudio Ranieri
Claudio Ranieri / Julian Finney/GettyImages
facebooktwitterreddit

Claudio Ranieri, ex tecnico di Roma e Leicester, ha rilasciato un'intervista al Corriere dello Sport. L'allenatore si è soffermato sulla prossima semifinale di Conference League tra i giallorossi e il club inglese, oltre a parlare del centrocampista e attaccante Nicolò Zaniolo. Ecco quanto affermato.

Su chi farà il tifo: "Non c’è neanche bisogno di dirlo. La Roma è la squadra per la quale tifo da quando ero bambino. Il Leicester è legato a un grande risultato professionale ed è sempre nei miei pensieri".

Su Zaniolo: "È un giocatore decisivo, lo abbiamo visto contro il Bodø. E’ un attaccante che deve trovare la palla nello spazio, ha una qualità e una forza impressionanti, anche se qualche volta potrebbe passarla un po’ di più quando si trova al limite dell’area. Ma quando ha la porta davanti è difficile che sbagli. Zaniolo è quello che abbiamo visto giovedì sera. Mourinho sa gestirlo, con quello che ha passato non può giocare sempre. È importante che il ragazzo senta la fiducia di tutti, allenatore, compagni, società e tifosi".

Nicolò Zaniolo
Nicolò Zaniolo / Silvia Lore/GettyImages

Sull'apporto dei tifosi: "Quelli della Roma sanno dare una grande spinta, meno male che si gioca il ritorno all’Olimpico. Ma sarà importante anche la prima partita, il pubblico anche in Inghlilterra sostiene molto la squadra, se la Roma riuscirà a non farli giocare, magari il pubblico resterà più tranquillo. Il Leicester è una squadra che corre e ha buona qualità".

Su Totti e De Rossi: "Daniele ha scelto la strada dell’allenatore e fuori dalla Roma deve starci per fare esperienza e poi magari rientrare. Leggo che Francesco vorrebbe rendersi utile, ma può farlo solo se gli fanno fare quello che sa fare. Il calcio lo conosce bene".

Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit