Juventus

Rabiot brilla: il punto, tra addio scontato e ultimi tentativi della Juve

Giovanni Benvenuto
Adrien Rabiot
Adrien Rabiot / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

Adrien Rabiot sta vivendo un momento da incorniciare: il centrocampista francese - dopo le ultime prove in Serie A - sta sfruttando anche la vetrina dei Mondiali 2022 in Qatar, data la scadenza ormai imminente di contratto con la Juventus.

Il giocatore - come spiega calciomercato.com - attualmente guadagna 7 milioni di euro annui e una separazione sembrerebbe più che un'ipotesi dato l'ingaggio succoso per le casse del club. Nonostante questo Allegri le tenterà probabilmente tutte per cercare di trattenere Rabiot alla Continassa, con il cosiddetto flirt con Milinkovic-Savic che al contempo continua. Ad avvalorare l'idea di un addio a fine stagione, del resto, ci ha pensato anche Rabiot in prima persona, sottolineando come il Mondiale possa rappresentare una sorta di vetrina di mercato.

Sergej Milinkovic-Savic
Sergej Milinkovic-Savic / Jonathan Moscrop/GettyImages

Tornando su Milinkovic, l'unico ostacolo da raggirare sarebbe il costo del cartellino. Il serbo si accontenterebbe di uno stipendio meno sostanzioso rispetto a quello percepito alla Lazio, ma per l'intesa tra Juve e Lazio sul costo dell'operazione sembrerebbe esserci ancora distanza. Possibile - in questo caso - la cessione di alcune pedine, come ad esempio Weston McKennie, per provare a far cassa e per lavorare sempre di più sul costo complessivo dell'operazione. Rabiot brilla anche con la Francia, con un addio alla Vecchia Signora che comincia a prendere quota.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit