Quanto vale per la Juventus riuscire ad andare avanti in Europa League?

Giovanni Benvenuto
Maurizio Scanavino
Maurizio Scanavino / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

Oltre alla qualificazione in sé al prossimo turno della UEFA Europa League, col suo ovvio significato sportivo, la partita contro il Nantes è fondamentale per la Juventus per un altro motivo: i bianconeri - dopo aver fallito l'accesso agli ottavi della Champions League e vista anche la penalizzazione di quindici punti nella classifica della Serie A - sono ben consapevoli del peso economico della questione.

Il passaggio del turno contro i francesi del Nantes - sottolinea il Corriere dello Sport - permetterebbe alla Juve di inseguire ancora l'obiettivo, vitale, di andare fino in fondo a un torneo europeo. In cifre la qualificazione agli ottavi porterebbe 1,2 milioni, 1,8 dal passaggio ai quarti di finale, altri 2,8 milioni arriverebbero in caso di semifinale, arrivare in finale porterebbe ancora 4,6 milioni con 4 in caso di vittoria. Da sottolineare a anche il market pool, che garantirebbe 5 mln di bonus con una cifra complessiva di 20 milioni. Non solo: ci sarebbe da considerare anche la previsione del botteghino. Il match casalingo contro il Nantes ha portato 1,7 mln e gli altri ipotetici scontri interni nel corso della competizioni potrebbero quadruplicare l'incasso.

A microphone bearing the logo of UEFA Europa League is seen...
logo UEFA Europa League / Nicolò Campo/GettyImages

Come già sottolineato in precedenza vincere l'Europa League per la Juve significherebbe partecipare di diritto alla prossima Champions. L'anno scorso l'incasso è stato di 80 milioni, con il cammino terminato agli ottavi. Adesso ci sono i 90, o 120, minuti di Nantes per provare ad andare avanti. Ma soprattutto per cercare di non rinunciare, già oggi, a una cifra vicina ai 100 milioni.

facebooktwitterreddit