Serie A

Quanto incasserà la Serie A dai diritti tv per la stagione 2022-23?

Marco Deiana
Incasso diritti tv Serie A 2022-23
Incasso diritti tv Serie A 2022-23 / Nicolò Campo/GettyImages
facebooktwitterreddit

1154,5 milioni di euro. Poco più di un miliardo di euro. Questa è la cifra che la Serie A incasserà dalla cessione dei diritti televisivi in Italia e nel resto del mondo per la stagione 2022-23. Numeri lontanissimi dalla Premier League ma in linea con gli anni precedenti, nonostante la crisi economica che sta colpendo l'Europa (e non solo!).

Le cifre sono state rese note da La Repubblica e sono così suddivise:

  • 840 milioni di euro DAZN (Italia)
  • 139 milioni di euro INFRONT (Resto del mondo)
  • 87,5 milioni di euro SKY (Italia)
  • 65 milioni di euro CBS (Stati Uniti)
  • 23 milioni di euro Abu Dhabi Media (Abu Dhabi)

Il totale, come già scritto ad inizio articolo, è di 1154,5 milioni di euro. Questa è la cifra che la Serie A incasserà per la stagione 2022-23, ma diversi contratti sono attivi per più anni. DAZN infatti avrà l'esclusiva ancora per due stagioni (e - per esempio - pagherà 840 milioni di euro ogni anno), mentre il contratto sottoscritto con Abu Dhabi Media a fine giugno è valido per i prossimi tre anni.

A questa cifra bisogna aggiungere anche quella incassata dalla cessione dei diritti televisivi per la Coppa Italia. Nonostante una formula spesso criticata - per via dell'accesso delle big solamente nelle fasi finali del torneo, con il plus della partita secca in casa -, Mediaset ha investito 48 milioni di euro (annui) per strappare il torneo a RAI, che aveva pagato circa 35 milioni di euro (sempre annui) nelle scorse edizioni.

L'accordo con Mediaset scadrà a giugno 2024. Considerando anche la coppa nazionale, l'incasso tocca la cifra di 1,2 miliardi di euro per la sola stagione 2022-23.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit