Quanto hanno speso i club per fondare la SuperLega? Il dettaglio che emerge dal bilancio del Milan

Antonio Parrotto
Paolo Scaroni
Paolo Scaroni / Claudio Villa/GettyImages
facebooktwitterreddit

La SuperLega è un progetto che ancora esiste e che verrà modificato e presentato nuovamente, forse a stretto giro di posta. Queste le ultime indiscrezioni sull'idea dei grandi club di creare una competizione elitaria.

La reazione del popolo del calcio, di sdegno, è servita a rimandare la follia della SuperLega. Ma i tre club rimasti in ballo, ovvero Juventus, Real Madrid e Barcellona, stanno progettando qualcosa di nuovo, che possa essere di maggiore impatto e non a 'numero chiuso'.

Paolo Scaroni
Paolo Scaroni / Gabriele Maltinti/GettyImages

Nel frattempo, stando a quanto si legge su calciomercato.com, emergono dei dettagli interessanti sulla nascita della SuperLega. Sbirciando nel bilancio del Milan, emerge una voce che riguarda proprio una quota versata dal club milanista alla SuperLega. "​I rossoneri – esattamente come gli altri soci fondatori – hanno effettuato due versamenti dal valore complessivo di 2 milioni di euro per costituire la società di spagnolo European Super League Company S.L.U.".

Questa quindi la cifra che i 12 club fondatori del progetto hanno investito per costituire la SuperLega. Un progetto, come detto, per il momento naufragato e che vede combattere una propria battaglia Real, Barça e Juve, con il Milan, così come altri 9 dei 12 club fondatori, che sono usciti, almeno ufficialmente, di scena.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit