Monza

Quanto ha speso Berlusconi per rilanciare il Monza?

Giancarlo Pacelli
Il Monza festeggia la promozione in Serie A
Il Monza festeggia la promozione in Serie A / Giuseppe Cottini/GettyImages
facebooktwitterreddit

Lo sbarco in Serie A del Monza non è frutto solo della capacità della squadra di Stroppa, ma anche degli investimenti che Silvio Berlusconi ha fatto da quattro anni a questa parte. Un lavoro certosino che ha permesso di costruire una rosa vincente ed in grado di compiere il balzo dalla Serie B alla massima categoria.

Quanto ha speso Berlusconi per sistemare le casse del Monza?

Il Monza ha chiuso l’ultimo bilancio con una perdita che supera i 30 milioni di euro, i ricavi sono stati inferiori ai costi di gestione ed è questo uno dei motivi per cui il Monza rischiava sempre di non sostenersi economicamente. Nel corso del 2021 il club lombardo ha registrato 14,5 milioni di euro di ricavi, mentre i costi toccavano cifre ben superiori come i 53 milioni di euro. A questi vanno aggiunti i costi relativi al mantenimento del personale e allo stipendio dei calciatori.

L’arrivo di Fininvest è stato costellato da difficoltà: la holding di Berlusconi ha chiuso sempre il bilancio in rosso con una perdita complessiva che supera i 69 milioni di euro. Ma l’imprenditore milanese ha dato un forte contributo al rilancio del club: infatti sono stati spesi in totale 116 milioni di euro per sistemare le casse, per migliorare gli investimenti (sia pubblicitari che non) e per aumentare il capitale di circa 900mila euro.


Segui 90min su Twitch.

facebooktwitterreddit