Romelu Lukaku

Quante (e quali) partite rischia di saltare Romelu Lukaku?

La redazione di 90min
Romelu Lukaku
Romelu Lukaku / Ivan Romano/GettyImages
facebooktwitterreddit

Distrazione dei flessori della coscia sinistra, dalle tre alle quattro settimane di stop. Un lungo stop per Romelu Lukaku che probabilmente tornare a disposizione dell'Inter e di Simone Inzaghi dopo la sosta per le nazionali prevista nella seconda metà di settembre. L'attaccante belga rischia di saltare ben sei partite tra Serie A e Champions League, tornando in campo per la sfida di campionato contro la Roma e quella successiva contro il Barcellona.

Quali partite rischia di saltare Lukaku?

Se l'Inter dovesse decidere di non rischiare un recupero anticipato, Romelu Lukaku salterà quattro partite di campionato e due di Champions League. Si tratta di:

  • Cremonese (Serie A, 30 agosto)
  • Milan (Serie A, 3 settembre)
  • Bayern Monaco (Champions League, 7 settembre)
  • Torino (Serie A, 11 settembre)
  • Viktoria Plzen (Champions League, 13 settembre)
  • Udinese (Serie A, 18 settembre)

C'è una minima possibilità che il giocatore possa tornare a disposizione di Simone Inzaghi per la sfida di Champions League contro il Viktoria Plzen o per la sfida di campionato contro l'Udinese del 18 settembre.

Se invece - come sembra più probabile - si dovesse andare per un recupero totale del giocatore, senza rischiare un recupero anticipato, allora il ritorno in campo del gigante belga avverrebbe nella sfida di Serie A contro la Roma del 2 ottobre o, al massimo, per la sfida contro il Barcellona del 4 ottobre.

facebooktwitterreddit