Milan

Quali soluzioni per il centrocampo del Milan senza Kessié e Bennacer?

Il mister rossonero Stefano Pioli
Il mister rossonero Stefano Pioli / Gabriele Maltinti/GettyImages
facebooktwitterreddit

Stefano Pioli nel mese di gennaio perderà in un colpo solo due pedine fondamentali del suo centrocampo: Kessié e Bennacer. I due giocatori saranno infatti impegnati nella Coppa d'Africa. Un bel problema per il Milan. Il mister rossonero dovrà trovare soluzioni alternative all'assenza dei due calciatori, soprattutto se dal mercato non dovessero arrivare i rinforzi giusti.

Ad oggi, senza Bennacer e Kessié, il centrocampo del Milan può contare su tre elementi: Tonali, Bakayoko e Krunic. Solamente il primo dà ampie garanzie di rendimento a Pioli. L'ex Chelsea deve cambiare registro se vuole dare una mano alla squadra, mentre il terzo ha dato un rendimento più importante se schierato qualche metro più avanti, sulla trequarti.

Qualche soluzione interna va trovata e Pioli sfrutterà i prossimi giorni per non farsi trovare impreparato in caso di emergenza a centrocampo.

Le due soluzioni interne per il centrocampo del Milan

Perdere due titolari nella mediana a due del Milan è sicuramente un lusso che nessuna squadra può permettersi. Kessié e Bennacer lasceranno un buco enorme nel centrocampo rossonero.

La coppia titolare in questa situazione teoricamente dovrebbe essere quella formata da Tonali e Bakayoko, con Krunic pronto a subentrare a uno dei due. Ma se un acciacco fisico o una indisponibilità generale dovesse lasciare Pioli senza uno o più elementi, chi potrebbe giocare in quella posizione?

Nella scorsa stagione, in una situazione di emergenza causa infortuni e squalifiche, Pioli avanzò Davide Calabria sulla linea mediana, riportandolo al suo ruolo originale (nelle giovanili ha giocato per diverso tempo a centrocampo) con risultati tutto sommato positivi.

Quest'anno però Pioli si ritrova un'altra soluzione, quella che porta ad Alessandro Florenzi. Nella sua carriera, l'ex Roma, ha giocato ovunque, anche a centrocampo. Probabilmente è più adatto nel ruolo di mezzala, in un centrocampo a tre, ma in emergenza anche lui può essere una soluzione.

Sempre che non arrivi un aiuto sul mercato.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit