Qatar 2022, ci siamo: calendario, orari e stadi dei primi Mondiali invernali della storia

Previews - FIFA Club World Cup Qatar 2019
Etsuo Hara/Getty Images

La ventiduesima edizione dei Mondiali sarà sicuramente una delle più rivoluzionarie della storia del calcio. Innanzitutto la competizione non si disputerà nei mesi di giugno e luglio ma nei mesi di novembre e dicembre, cioè nel periodo autunno-inverno dell'emisfero boreale. Questo poiché le partite verranno giocate in una zona molto calda e di conseguenza giocare nel periodo estivo risulterebbe proibitivo. Non che a novembre in quel di Doha faccia freddo, dato che le temperature potrebbero raggiungere anche i 30 gradi, ma niente paura, all'interno degli stadi ci sarà l’aria condizionata. Sarà inoltre molto importante anche per il fatto che sarà l'ultima edizione a 32 squadre, dato che dal 2026 si passerà a 48 Nazionali. A tutto questo va infine aggiunto il fatto che Europei e Olimpiadi del 2020 sono stati rinviati al 2021, a causa dello stop dovuto al Covid-19, quindi di conseguenza non ci sarà la consueta distanza di due anni tra le due competizioni.

Ma veniamo ora alle date e agli orari, sarà una vera e propria maratona di partite che porterà il Mondiale a concludersi in meno di un mese. Si inizierà il 21 novembre con la partita inaugurale che vedrà protagonista la Nazionale ospitante alle ore 11 del nostro fuso orario, mentre invece la finale sarà il 18 dicembre alle ore 14. La fase a gironi durerà 12 giorni, quattro partite ogni 24 ore suddivise in quattro slot (11, 14, 17, 20). Le partite dell'ultima giornata del girone saranno giocate in contemporanea alle 16 e alle 20. Stessi orari per ottavi e quarti, semifinali invece che verranno giocate solamente alle 20. Il 17 dicembre alle ore 16 è prevista la finale per il terzo e quarto posto, il giorno dopo, allo stesso orario ci sarà la finale.

Per quanto riguarda gli stadi, oltre all'Al Bayt Stadium che ospiterà la gara inaugurale e il Lusail Iconic Stadium, 80mila spettatori, che invece sarà il palcoscenico della finale, abbiamo altri sei stadi: il Khalifa International Stadium, l'Al Thumama Stadium, l'Al Rayyan Stadium, il Ras Abu Aboud Stadium, l'Education City Stadium e l'Al Janoub Stadium.

Sarà sicuramente un Mondiale particolare, diverso per tutti, non solo per i calciatori, ma anche per i tifosi. Risulterà sicuramente difficile radunarsi per seguire le gare assieme agli amici, ci sarà chi si troverà in ufficio, chi in fabbrica, chi a scuola e bisognerà attrezzarsi per seguire le partite, ma ci faremo trovare pronti, come sempre. Qatar 2022, ci siamo.

Segui 90min su FacebookInstagram e Telegram per restare aggiornato sulle ultime news dal mondo della Serie A.