PSG

PSG ko contro il Real, furia Al-Khelaifi sugli arbitri: urla e pugni contro le porte

Stefano Bertocchi
Mauricio Pochettino, Nasser Al-Khelaifi e Leonardo
Mauricio Pochettino, Nasser Al-Khelaifi e Leonardo / Soccrates Images/GettyImages
facebooktwitterreddit

La tripletta di Karim Benzema fa gioire il Real Madrid a arrabbiare il Paris Saint-Germain, che dopo i faraonici investimenti sul mercato (e tutti quelli negli ani passati) si vede ancora costretto a salutare in anticipo la Champions League con la fresca eliminazione agli ottavi di finale.

Nasser Al Khelaifi
Nasser Al-Khelaifi / Getty Images/GettyImages

Il 3-1 del Bernabeu condanna ancora una volta i parigini, con la frustrazione generale racchiusa nel comportamento di Nasser Al-Khelaifi raccontato da Marca: secondo il racconto del quotidiano, infatti, il numero uno del PSG avrebbe perso la testa nel post partita. Al triplice fischio ha lasciato di corsa la Tribuna Autorità per raggiungere la zona spogliatoi, dove è andato alla ricerca della squadra arbitrale (a suo avviso colpevole del ko del PSG per non aver evidenziato il fallo di Benzema su Donnarumma) urlando e picchiando pugni contro le porte. Per allontanarlo sarebbe stato necessario l'intervento di alcune persone e di alcuni agenti di polizia. 

La sceneggiata sarebbe stata anche ripresa con lo smartphone da un dipendente dei Blancos, raggiunto anche dalla minaccia "Ti ammazzo" di Al-Khelaifi, fermato soltanto dalle guardie del corpo.


Segui 90min su Instagram.

facebooktwitterreddit