Serie A

Le probabili formazioni di Napoli-Udinese

Andrea Gigante
Luciano Spalletti
Luciano Spalletti / Marco Canoniero/GettyImages
facebooktwitterreddit

È l'Udinese di Andrea Sottil l'ostacolo che il Napoli deve superare per centrare l'11ª vittoria consecutiva in campionato e, soprattutto, per consolidre il primato in classifica in vista della sosta per il Mondiale in Qatar.

Di seguito le probabili formazioni di Napoli-Udinese

La probabile formazione del Napoli contro l'Udinese - Serie A

Luciano Spalletti deve rinunciare ancora Rrahmani e Kvarataskhelia, che non è ancora riuscito a smaltire la lombalgia: il tecnico partenopeo rispolvererà ancora Juan Jesus al fianco di Kim in difesa ed Elmas come ala sinistra in un tridente composto da Osimhen e Lozano. A centrocampo si rivedrà Zielinski dal primo minuto; il polacco completerà il reparto insieme a Zambo Anguissa e all'intoccabile Lobotka.

La probabile formazione del Napoli

Meret - A suon di grandi prestazioni ha dimostrato di essere un signor portiere;
Di Lorenzo - Il capitano azzurro chiuderà il 2022 da giocatore di movimento più utilizzato;
Kim - È ormai una garanzia per Spalletti e ora che sta anche imparando l'italiano saprà comunicare meglio con i compagni di reparto;
Juan Jesus - Quando tornerà a disposizione, Rrahmani dovrà darsi da fare perché JJ ha pienamente convinto i tifosi e potrebbe anche essere titolare;
Mario Rui - Olivera è un terzino più che affidabile, ma pochi sono in grado di mettere cross precisi come Mario Rui;
Zambo Anguissa - La sua fisicità è sempre un fattore chiave per Spalletti che, quando lo ha a disposizione, non lo lascia mai fuori;
Lobotka - È il metronomo del Napoli e, complice la mancanza di alternative, partirà ancora dall'inizio;
Zielinski - Era uno dei meno in forma tra gli azzurri ma il gol all'Empoli lo ha rivitalizzato e ora può tornare a dettare legge in mezzo al campo;
Lozano - El Chucky ha di fatto indirizzato la gara di martedì facendo pendere il ballottaggio con Politano dalla sua parte;
Osimhen - Vuole concludere il suo 2022 con un gol per poi tornare da protagonista anche nell'anno nuovo;
Elmas - Raspadori non ha convinto da esterno, così il posto di Kvaratskhelia potrebbe prenderselo ancora una volta il macedone.

Napoli-Udinese, come possono scendere in campo i partenopei

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Kim, Juan Jesus, Mario Rui; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Lozano, Osimhen, Elmas. Allenatore: Luciano Spalletti.

La probabile formazione dell'Udinese contro il Napoli - Serie A

La buona notizia in casa Udinese è il recupero di Nuytinck, uscito malconcio nel match contro lo Spezia. Mister Sottil dovrà invece sicuramente fare a meno degli infortunati Becao, Udogie e Makengo. L'Udinese scenderà in campo con il consueto 3-5-2, dove il tandem offensivo vedrà agire Beto e Deulofeu, mentre a Lovric verranno assegnati compiti di inserimento. Pereyra giocherà ancora da esterno a tutta fascia, ma stavolta a sinistra visto che a destra potrebbe esserci Ehizibue.

La probabile formazione dell'Udinese

Silvestri - È da un suo grande intervento che è scattata la ripartenza per il gol di Lovric al Picco;
Perez - L'ex Atletico Madrid è uno dei più positivi tra le fila dei friulani e Sottil lo manderà sicuramente in campo;
Bijol - Uno dei modi per far breccia nella difesa azzurra sono i calci piazzati, dove Bijol è sempre pericoloso;
Ehizibue - Visto che Nuytinck non è al meglio, l'olandese potrebbe partire titolare per la seconda volta in stagione;
Ebosse - Udogie è ancora aggiaccato e il tecnico sta pensando di inserire il camerunese spostanto Pereyra a sinistra;
Lovric - Reduce dal suo secondo gol in campionato, Sottil confida nei suoi inserimenti per provare a far male al Napoli;
Walace - È la diga nel centrocampo friulano e sicuramente avrà il compito di limitare le linee di passaggio di Lobotka;
Arslan - Non benissimo nella scorsa partita, è però l'uomo che deve garantire palleggio in mezzo al campo;
Pereyra - È ancora un po' distratto in fase di marcatura, ma il Tucumano riesce a garantire qualità sulla corsia esterna;
Beto - Contro lo Spezia Sottil ha preferito preservarlo, ma al Maradona il bomber portoghese vuole giocare dall'inizio;
Deulofeu - In estate è stato vicinissimo al Napoli. Alla fine la trattativa non è andata a buon fine e adesso fa le fortune dell'Udinese.

Napoli-Udinese, come possono scendere in campo i friulani

UDINESE (3-5-2): Silvestri; Perez, Bijol, Ehizibue; Ebosse, Lovric, Walace, Arslan, Pereyra; Beto, Deulofeu. Allenatore: Andrea Sottil.

facebooktwitterreddit